Trinitapoli, incontro Di Feo-sindacati: soddisfazione della Cgil Bat

0
145

Il segretario Provinciale Luigi Antonucci afferma : “ Siamo felici di aver intrapreso un dialogo costruttivo e propositivo con l’amministrazione comunale , prendiamo atto della disponibilità del sindaco e della comunione di pensiero davanti ad una situazione sociale ed economica particolarmente difficile. Nei prossimi giorni porteremo l’esempio di Trinitapoli agli incontri provinciali con tutti i sindaci per avviare un percorso comune atto a superare un momento particolarmente difficile dal punto di vista economico della popolazione della BAT.”

Nella riunione si è discusso della proposta della CGIL BAT sottoscritta dal Laboratorio di Idee e da SEL. Una visione comune della situazione è stata il punto di partenza per entrare nel merito delle proposte presentate al sindaco. In un clima sereno e disteso si è riconosciuto il ruolo importante che hanno avuto i cittadini che presentarono una prima petizione per la convocazione di un consiglio comunale e successivamente si è entrati nel merito della proposta.

Il sindaco ha da subito messo a disposizione dei fondi concreti, quali 73.000 € provenienti dal PSZ ( Piano Sociale di Zona) il quale comprende anche il comune di Margherita di Savoia, ai quali ha aggiunto 20.000 € provenienti dalle casse comunali.

La delegazione della CGIL BAT, la quale comprendeva anche il dirigente locale Giacomo Orfeo, dichiarava : “ Siamo soddisfatti, dei toni pacati e della massima disponibilità del sindaco e cogliamo l’occasione per invitare il nostro sindaco ad una grande festa dei lavoratori il 1 maggio.” Successivamente la CGIL BAT procedeva tramite un suo portavoce a specificare nel dettaglio le misure più urgenti da attuare nei periodi di maggiore sofferenza. A tal proposito dichiarava l’esigenza di incrementare almeno di altri 30 000 € la partecipazione del comune motivandola con interventi mirati a creare nuove imprese, occupazione e sviluppo. Tali misure erano indirizzate ad una programmazione triennale e non solo ed esclusivamente a tamponare l’emergenze periodiche.

Il sindaco ascoltava con forte interesse le proposte , condividendo la bontà delle proposte, si riservava di rispondere in maniera più accurata e definitiva dopo l’approvazione del Bilancio consultivo 2012 e prima del Bilancio di Previsione 2013 i quali verranno entrambi approvati a breve.
In sintesi la CGIL BAT propone :
– Creare cantieri di lavoro in collaborazione con aziende per opere di interesse pubblico.
– Emettere qualsiasi intervento in periodi dell’anno, di particolare difficoltà da parte dei lavoratori a trovare lavoro. Questo periodo è stato individuato in comunione di intenti, specialmente nel periodo invernale. Da tutte le parti è stato constatato che i periodi più critici intercorrono da metà Dicembre a metà Aprile.
– Creare bandi start – up per giovani diplomati e laureati disoccupati che abbiano voglia di intraprendere un attività imprenditoriale. Gli start up verranno finanziati per costituire nuove aziende che possano partecipare ad altri eventuali bandi regionali e comunitari sperando di ottenere come risultato nuove aziende locali totalmente formate da giovani trinitapolesi . Si spera che queste aziende possano avviare quelle attività imprenditoriali che più servono al nostro territorio. Il costo della proposta è stato individuato in almeno 60 000 € spalmati in tre anni .

 

Michele Mininni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here