Andria, il verde non sopravvive: platano cade, sfiorata tragedia venerdì Santo

0
324

L’uomo, definito il ” Salvatore” nella nota, con l’aiuto di un amico, è riuscito a trattenere il grande arbusto, tra le proprie braccia fino a quando le forze lo hanno consentito e comunque fino al termine della Processione quando lo ha lasciato cadere al suolo. Nella nota del Comitato si legge “: A differenza dei suoi neo familiari- si tratta di : Pino Curvo, Pino Abbattuto, Pino Trascurato, Verde Monco, Palma Recisa e Palma Mozzata, gli altri casi recenti e recidivi di mal curanza o on curanza del verde pubblico nella città andriese- Platano Sfinito ha voluto esagerare e resosi conto di essere stato abbandonato da anni a se stesso, senza più radici, senza cure e privo delle minime forze per restare in piedi, ha deciso di cadere proprio il giorno della Processione dei Misteri, nel venerdì Santo e proprio mentre davanti a lui passavano, in schiera, i politici ed amministratori andriesi.Come Associazione iscritta all’Albo comunale e Componente eletta della 4^ Consulta Comunale di Andria – Tutela ambientale proponiamo ai “graziati” di premiare il loro Salvatore mediante la consegna di un attestato al Valor Civico perché il suo gesto, anche secondo le testimonianze raccolte, pare abbia seriamente evitato il peggio quindi quel premio sarebbe tutto meritato, esattamente come si fa quando si verifica il più piccolo, doveroso e a volte insignificante gesto pluriesaltato e pompato. Siamo certi che il Salvatore si farà presto vivo per ritirare il premio ampiamente meritato mentre siamo altrettanto certi che immediatamente si sia attivata una task-force per la verifica dello stato in cui versano i tanti familiari di Platano Sfinito in modo da evitare che l’episodio si ripeta durante la prossima Processione”.

Alessandra Bissanti

Ph©Roberto Buscemi

[nggallery id=536]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here