Bisceglie, Spina vs Spina: «Il referendum non si tocca, noi con Bari»

0
177

«Non osi il PdL – attacca Francesco Spina – intralciare la volontà dei cittadini biscegliesi. Una volontà chiara, netta, espressa attraverso un referendum che non consente dubbi: 8mila biscegliesi hanno detto sì alla Provincia di Bari».

L’avv. Spina ha così ribattuto alla sua omonima: «Stia tranquilla l’assessore Tonia Spina, nessuno ha intenzione di portarle via la poltrona. Potrà restare tranquillamente al suo posto sino al 31 dicembre, quando per legge dovrà lasciare l’incarico e la Bat sarà gestita da un commissario. L’assessore Spina non ha partecipato al referendum ed ora non provi a boicottarne i risultati. Sarebbe gravissimo nei confronti dei suoi concittadini».

«Il mio progetto – insiste Francesco Spina – è quello di dar corso alla voce dei biscegliesi, offrendo al contempo una opportunità alla nostra città: quella di rientrare in un contesto più ampio e più idoneo a soddisfare i bisogni della nostra comunità su tematiche fondamentali quali la sanità, l’ambiente ed i piani energetici. In questi anni abbiamo nei fatti registrato delle difficoltà nella tutela dei diritti e delle legittime prospettive di sviluppo delle nostre comunità, derivanti dall’appartenenza al contesto limitato della Bat. Rifuggo in maniera netta da una guerra di campanili fra i comuni del Nordbarese, sono convinto che per difendere la rete dei nostri ospedali, la Casa della Divina Provvidenza, lo sviluppo economico-imprenditoriale e quello energetico in un ottica ecosostenibile sia indispensabile integrarsi nel contesto più ampio della provincia di Bari», ha concluso l’ex sindaco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here