Benedetto XVI lascia il pontificato. Sindaco Giorgino: «Ricordo vivo, il mondo si fermi a riflettere»

0
96

Si susseguono in queste ore i commenti di chi ha avuto l’onore di incontrarlo in questi sette anni del suo ministero di Vescovo di Roma. Anche il sindaco di Andria, Nicola Giorgino, ha diffuso una nota in cui esprime turbamento per la decisione del Papa: “E’ ancora vivo e toccante  il ricordo di quel mercoledì 11 maggio 2011, quando ho guidato una delegazione dell’Amministrazione Comunale di Andria all’Udienza Generale di Sua Santità Papa Benedetto XVI, al termine della quale ho avuto il privilegio di consegnare personalmente nelle mani del Santo Padre, come omaggio dell’intera cittadinanza, una stampa risalente a metà ottocento, raffigurante la Madonna dei Miracoli ed una monografia di ‘S. Maria dei Miracoli’.
“Oggi, di fronte ad un gesto così clamoroso ed inaspettato – prosegue il Sindaco – è forte il turbamento sia come credente che come pubblico amministratore con responsabilità verso altri cittadini. Ritengo che la forza evocativa di un atto così sconvolgente, a tratti rivoluzionario, debba scuotere le coscienze di tutti, specie di coloro che hanno ruoli istituzionali visti come punti di riferimento dalla gente. Questo vale per tutti, laici e credenti: il mondo oggi, almeno per una volta, rallenti la giostra quotidiana e si fermi a riflettere”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here