Barletta, resoconto seminario “CreatiLab” del Progetto Creattività Provincia Bat

0
171

L’incontro si è tenuto nel Gos di Barletta in viale Marconi, uno spazio nuovo e molto interessante per promuovere incontri, discussioni, forum e laboratori. Nell’aprire i lavori del seminario il presidente del Patto territoriale nord barese ofantino Francesco Spina ha sottolineato come i giovani siano la vera risorsa del territorio. “L’imprenditoria – ha detto – può essere un’occasione di sviluppo per il futuro se si abbandona la logica dell’assistenzialismo e si punta sulle idee innovative e sulla progettualità individuale. ”.

La dottoressa Angela Lattanzio, responsabile del progetto, ha evidenziato come “l’esperienza di Creattività sia stata davvero positiva e proficua. I giovani hanno potuto toccare con mano l’esperienza di fare impresa anche grazie al seminario di fertilizzazione che si è tenuto ieri all’Università Aldo Moro di Bari, uno dei partner del progetto”. “Ci sono buone prospettive – ha spiegato la Lattanzio – che il progetto sia riproposto nella Provincia. Se le idee sono buone, i fondi e le risorse si trovano sempre. L’auspicio è naturalmente lo stanziamento di nuovi finanziamenti per i giovani imprenditori”.

Nel corso della giornata si sono tenute tre sessioni: Turismo, ambiente, inclusione sociale, Europa, Case history, e Creatilab. I giovani tirocinanti e imprenditori del territorio si sono confronti sulle idee, sui progetti, sui meccanismi e sulle dinamiche dei diversi comparti dell’economia. Ricordiamo che l’evento s’inserisce nel progetto “CreAttività”, promosso dalla Provincia di Barletta – Andria – Trani nell’ambito del bando “Azione Province Giovani” del Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e Unione delle Province d’Italia.

Creattività è promosso dalla Provincia in collaborazione con l’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari, del Patto territoriale nord barese ofantino, di Confcommercio di Bari e Bat, della Banca di Credito cooperativo di Andria per la bancabilità. Nata da un’intesa tra il Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e l’Upi, l’iniziativa azione Province giovani intende promuovere “interventi integrati in materia di politiche giovanili e valorizzare strategie e politiche coordinate a favore dei giovani, in grado di coinvolgere i diversi livelli istituzionali, l’associazionismo giovanile e tutti gli attori che a vario titolo si occupano di giovani”.

I giovani creattivi del territorio, che hanno preso parte al progetto avviato nel 2012, motivati e con propensione all’auto-imprenditorialità, hanno maturato un’esperienza di quattro mesi nelle aziende dei comparti produttivi trainanti dell’economia provinciale per comprendere il funzionamento, le dinamiche, i meccanismi che sottendono all’attività d’imprenditore. Al termine i giovani hanno sviluppato un proprio progetto d’impresa per la creazione di nuove imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here