Trinitapoli, Saverio Sarcina protesta davanti al Comune al grido di “disoccupati=disperati”

0
191

Chiede un lavoro che possa restituirgli a pieno la dignità  e da mesi protesta richiamando l’attenzione delle istituzioni e della stampa sulla sua drammatica vicenda. “Una richiesta la mia- dichiara Sarcina- che, oramai, specie in questo ultimo periodo, appare essere vera e propria utopia nonostante vi sia nel nostro ordinamento l’art 1 della Carta Costituzionale che eleva il lavoro a diritto fondamentale di ogni cittadino italiano. La condizione di disoccupazione con il mancato riconoscimento delle proprie capacità crea, in chi cerca lavoro, un grande malessere oltre ad un forte senso di frustrazione e di impotenza. Non nascondiamoci dietro un dito: la condizione di disoccupazione emargina uomini e intere famiglie; crea sacche di attività ai margini della legalità; colpisce la vita affettiva; può provocare gravissimi squilibri psichici e, in casi estremi, può portare anche al suicidio”.

Saverio Sarcina intende avviare da oggi un sit-in di protesta permanente in piazza Umberto I a Trinitapoli, in attesa di risposte dagli interlocutori istituzionali. Per lui e tantissimi altri nelle stesse condizioni.

[nggallery id=450]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here