Barletta, primo incontro per Consulta Impianti Termici della Provincia Bat

0
149

«Anche in considerazione delle problematiche emerse nei mesi scorsi in occasione delle ispezioni agli impianti termici, la nascita della Consulta è un adempimento necessario che intendiamo realizzare al più presto – ha spiegato l’Assessore Campana -. Quello odierno era un primo incontro interlocutorio, da cui è emersa la necessità di istituire quanto prima la Consulta, il cui compito sarà quello di individuare le procedure per consentire il raggiungimento degli obiettivi previsti dalla normativa in fatto di contenimento dei consumi di energia, di tutela dell’ambiente e di raggiungimento della sicurezza degli impianti termici, contenendo gli oneri a carico degli utenti. Abbiamo già previsto un ulteriore aggiornamento al prossimo 4 febbraio».

La Consulta per gli Impianti Termici è prevista dall’articolo 11 del Regolamento per l’esecuzione degli accertamenti e delle ispezioni sul rendimento di combustione e sullo stato di esercizio e manutenzione degli impianti termici, approvato dal Consiglio Provinciale il 30 dicembre del 2009. Essa sarà costituita da un rappresentante di ciascuna delle Associazioni dei Consumatori e dei Manutentori che occupano nel territorio della Provincia e da due rappresentanti dell’Ente. Sarà inoltre presieduta dal Dirigente del Settore Ambiente, Rifiuti e Impianti Termici della Provincia o da un suo delegato, che la convocherà su richiesta di uno degli aventi titolo alla partecipazione. In assenza di specifiche convocazioni, si riunirà una volta l’anno. Obiettivi specifici della Consulta sono il monitoraggio del servizio reso alla popolazione, la salvaguardia dei necessari livelli e standard di fornitura e fruizione del servizio, il controllo dell’equità delle tariffe applicate e la semplificazione delle procedure poste a carico degli utenti.

Le indicazioni emerse dalla Consulta potranno essere recepite dalla Provincia di Barletta – Andria – Trani e costituire la base per la redazione di protocolli d’intesa tra tutte le parti partecipanti. Non sono infine previsti compensi di alcun tipo per i partecipanti alla Consulta. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here