Andria, sindaco Giorgino nella top ten del “Sole 24 Ore”: gradimento in crescita, al 60%

0
107

In linea generale, il sondaggio indica che per due terzi dei sindaci italiani la fiducia è in calo e nell’insieme i sindaci dei capoluoghi di provincia risultano avere una flessione media del 5% rispetto al giorno della loro elezione.

Il Sindaco Nicola Giorgino risulta, invece, con il 60% di consensi, a differenza quindi dei due terzi dei suoi colleghi, in crescita rispetto al 58,6% conseguito alle elezioni amministrative del 2010. Giorgino, decimo in graduatoria, è anche l’unico Sindaco del PdL nella top ten di Governance Poll 2012 che aumenta il consenso rispetto al giorno della sua elezione. Tale risultato assume un valore ancora maggiore visto che dal sondaggio si evince, inoltre, come otto dei primi dieci sindaci in graduatoria siano risultati eletti nelle amministrative della primavera scorsa, potendo così sfruttare la scia del successo ottenuto pochi mesi prima.

“Questo dato – dichiara il Sindaco Nicola Giorgino – ci gratifica per il lavoro svolto e ci sprona a fare ancora di più. In un momento di forte anti-politica sono convinto che rimanere quotidianamente a contatto con la propria gente sul territorio premia l’azione politica dell’Amministrazione che mi onoro di guidare. I tagli ed i sacrifici che da Roma hanno richiesto alle nostre comunità pesano certamente sulla visione che i cittadini hanno dell’attuale momento politico. Noi, così come fatto lo scorso anno, anche in questo 2013 saremo in trincea al fianco dei cittadini, difendendone diritti e servizi e cercando di contrastare la politica vessatoria in atto”.

“Ritengo inoltre – conclude il Sindaco Giorgino – che il centro-destra deve prontamente tornare a fare politica sul territorio, tra la gente, avendo negli amministratori locali dei punti di riferimento ben saldi”.

Intanto domani alle ore 10,30 presso la Sala Conferenze della Biblioteca Comunale “Prof. G. Ceci” in piazza Sant’Agostino, il Sindaco Giorgino terrà una conferenza stampa per fare un bilancio del 2012 e tracciare le linee guida del 2013.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here