Sanità e riforme istituzionali, il consigliere Mennea: «Da Roma non ci sono buone notizie»

0
148
Due gli argomenti posti all’attenzione dei presenti dal consigliere Mennea, riforme istituzionali e sanità.  “Sulla sanità c’è poco da dire, la situazione sta sprofondando. Ci sono regioni in cui i livelli minimi di assistenza non vengono rispettati. In Puglia, purtroppo, ci sono realtà dove questo già accade e con i tagli che il Governo Monti sta già prospettando la situazione non può che peggiorare. Di qui la necessità di un intervento del Governo, già sollecitato dalla Commissione di monitoraggio subito dopo il nostro incontro di oggi”, dichiara Mennea.
Stesso discorso per le riforme istituzionali. “In Italia ormai è soprattutto il Governo a fare le leggi”, sottolinea ancora Mennea, “e questo non è più accettabile. Servono riforme sostanziali in grado di ripristinare il funzionamento dello Stato così come previsto dalla nostra Costituzione. Oggi, purtroppo, la Carta viene sistematicamente aggirata”. “Ho preso atto della volontà della Commissione di monitoraggio di farsi carico delle questioni da me poste e che faranno parte del suo rapporto finale. Continuerò a seguire il lavoro della Commissione e a segnalare tutte quelle restrizioni dell’esercizio della democrazia delle autonomie locali, che purtroppo da qualche anno stanno limitando la sovranità popolare e la partecipazione dei cittadini alle decisioni che riguardano il proprio territorio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here