San Ferdinando di Puglia, volontari ANC fanno visita ai piccoli pazienti dell’Ospedale Casa Sollievo Sofferenza

0
301

Il team dei volontari sanferdinandesi si recherà oggi,  domenica 16 dicembre 2012, presso il nosocomio garganico, carichi di gioia ed armati di tanti sorrisi. Ad intrattenere i piccoli pazienti, uno spettacolo scritto ed organizzato dagli stessi volontari, che liberi dagli impegni del sodalizio e della Protezione Civile, hanno fortemente voluto e realizzato un simpaticissimo musical riguardante la nascita del bambin Gesù.

Quindi attori improvvisati, volontari vestiti da clown, da Topolino e Minnie, soci nei panni di Babbo Natale……insomma il divertimento per i piccoli è super garantito. Tanta allegria contornata anche da un pizzico di golosità: verrà donato ai bambini un piccolo panettoncino, nonché il tanto aspettato giocattolo natalizio.

Il Direttore del Poliambulatorio Dott. Alicino, del Primario del reparto dott. Sacco, del dott. Ercolino e della caposala Suor Angelina accoglieranno tutti i volontari ed il loro presidente, Cav. Uff. Ferdinando Polione, che in occasione del quindicesimo anno dell’organizzazione di questa giornata, sono sempre più convinti che seminare bontà ed altruismo rimarrà il proprio impegno nella solidarietà.

Saranno presenti rappresentanti dell’Arma in servizio, il Comandante della Stazione Carabinieri di San Giovanni Rotondo Luogotenente Vincenzo Pugliese ed il Comandante della Stazione Carabinieri di Rignano Garganico Maresciallo Michelangelo Dargenio e rappresentanti dell’associazione nazionale Carabinieri della BAT e di Canosa di Puglia.

Un modo per trascorrere in armonia le festività natalizie con l’auspicio per i piccoli pazienti che aspettano l’arrivo dei Volontari e delle Benemerite dei Carabinieri, armati di dolcetti e giocattoli a trascorrere il Santo Natale. Un’ennesima dimostrazione che questa associazione di Volontariato di San Ferdinando di Puglia, impegnata da anni nel sociale, continua a seguire la strada delineata dal loro motto: FAR DEL BENE E DONARE, FA BENE.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here