Canosa di Puglia, avviati lavori sistemazione Lapidarium Villa Comunale

0
215

 “I lavori – ha detto l’assessore alla Cultura, Sabino Facciolongo -, condotti di concerto tra l’Amministrazione comunale e la Fondazione Archeologica Canosina, che ha fornito l’indispensabile apporto logistico e scientifico, hanno visto una ricollocazione dei pezzi già all’interno del Lapidario, che così hanno ottenuto una maggiore visibilità, oltre ad essere meglio protetti dagli agenti atmosferici e dall’azione dei vandali.

Nella ricollocazione, pur mantenendo l’originale impostazione “romantica” dei pezzi archeologici, si è cercato di mantenere il criterio già a suo tempo adottato per l’esposizione: le iscrizioni, i frammenti architettonici e gli elementi architettonici di uso quotidiano.

Dell’esposizione è tornata a far parte la bella riproduzione in chiave stoicistica dello Stemma della Città, tanto cara a molti canosini, che oggi campeggia all’ingresso del Lapidario.

L’operazione effettuata – ha concluso Facciolongo –è ancora una volta un esempio di come la sinergia tra Enti istituzionali e volontariato possa raggiungere risultati considerevoli: in questo caso restituire alla città è stato restituito uno spazio museale all’aperto, che nato circa 12 anni fa, è ormai parte integrante dei percorsi turistici”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here