San Marco in Lamis, ambulanti Bat e Foggia raggiungono accordo su mercato settimanale

0
163

Infatti, è da annotare la lotta e la vittoria sindacale portata avanti da operatori ambulanti delle Province di Bat e di Foggia, dei loro rappresentanti sindacali, che hanno raggiunto tale risultato positivo, grazie anche alla comprensione dell’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco On. Angelo Cera.

All’ordine del giorno la proposta di far turnare ogni quindici giorni, già dal prossimo mercoledì 7 novembre, tutti gli ambulanti del mercato settimanale, al fine di consentire l’esecuzione dei lavori pubblici relativi alle condutture di acqua e fogna in un’arteria coincidente con quella ove si svolge una parte del mercato settimanale del mercoledì, con gravissime ripercussioni sui 160 ambulanti concessionari di posteggio nello storico mercato. Dopo una lunga discussione si è trovata una soluzione saggia e condivisa cioè quella di traslocare un intero settore interessato dai lavori pubblici in via Del Grande Torino, lasciando invariata la disposizione dei posteggi in modo che al termine dei lavori sulla sede stradale verranno ripristinati esattamente nella loro posizione originaria. Alla fine tutti soddisfatti del compromesso raggiunto.

Al termine della riunione, in un clima pacato, si è passati ad una “chiacchierata”, intavolata dallo stesso Sindaco di San Marco in Lamis, On. Angelo Cera con il rappresentante andriese dell’Associazione Unimpresa Bat, anch’egli presente all’incontro come anche una nutrita delegazione di Operatori molti dei quali provenienti dalla città di Andria e degli altri comuni della Sesta Provincia, sul tema dell’accorpamento della Bat con la provincia di Foggia.

Alla luce del confronto si è messo in evidenza un punto di inevitabile discussione futura, per le sorti della Sesta Provincia e dei suoi Comuni: “Meglio essere periferia della Città Metropolitana di Bari o protagonisti attivi e di primissimo piano nella Provincia di Foggia?”.

 

Michele Noviello

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here