Barletta, approvato Bilancio 2012: riduzione Imu per case popolari e cooperative

0
170

Il documento licenziato stabilisce, in tema di IMU, un alleggerimento della pressione fiscale attraverso la riduzione dell’aliquota di base dello 0,36 % (dallo 0,76% allo 0,40%) per gli immobili posseduti da cooperative edilizie a proprietà indivisa adibite ad abitazione principale dei soci assegnatari, nonché per gli alloggi regolarmente assegnati dallo IACP o da altri Enti di edilizia residenziale pubblica aventi le medesime finalità.

La riduzione delle aliquote era stata deliberata dal Commissario Prefettizio, con proprio provvedimento, il 15 novembre scorso, emendando lo schema del bilancio di previsione.

Le agevolazioni suddette comporteranno una riduzione del gettito IMU, minore entrata che sarà coperta con riduzioni di spesa di pari importo al bilancio.

I princìpi fondamentali sui quali poggia il provvedimento approvato privilegiano l’attenta valutazione della congiuntura degli enti locali, determinata dal rigore finanziario imposto sia dalle norme statali sia dalla riduzione dei trasferimenti erariali, imponendo un’attenta pianificazione delle risorse disponibili. Si è cercato di garantire il mantenimento degli standard dei servizi e, in contemporanea, un adeguato sviluppo del territorio. Per gli investimenti l’Ente punta a completare le opere in itinere, proponendo inoltre la realizzazione d’interventi che beneficiano di sovvenzioni o contributi europei.

Si rileva l’impegno dell’Amministrazione Commissariale a contenere sia la spesa d’investimento che la spesa corrente al fine di conseguire l’obiettivo del Patto di Stabilità.

In definitiva, l’attività di programmazione proposta nel bilancio approvato risponde in maniera soddisfacente alla particolare situazione attuale, che vede gli enti locali impegnati nel garantire adeguati livelli di qualità della vita nel territorio, ottimizzando l’uso delle risorse.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here