Andria, sciopero contro austerity del Governo: Giorgino riceve delegazione Cgil Bat

0
146

Antonucci e Solari hanno illustrato al primo cittadino di Andria le motivazioni dello sciopero e della mobilitazione contro le politiche di austerità volute dall’Europa e dal governo Monti che non favoriscono la crescita economica, producendo un aumento della disoccupazione. Inoltre, è stata portata all’attenzione del Sindaco la situazione relativa ai dipendenti della Pavimental spa – azienda leader addetta alle manutenzioni del gruppo Autostrade per l’Italia – in stato di agitazione ad Andria e nel territorio contro i tagli occupazionali programmati.

“Mentre il governo Monti – ha commentato il Sindaco Giorgino – continua a vessare i cittadini ed a tagliare i fondi agli enti locali, la nostra Amministrazione, attraverso politiche urbanistiche volte alla creazione di piccoli cantieri oltre ai lavori già presenti relativi a numerose opere pubbliche, sta venendo incontro alle richieste di maggiori possibilità di offerte di lavoro in città. L’austerità senza misure per la crescita sta producendo effetti drammatici, soprattutto per le fasce più giovani della popolazione.

[nggallery id=383]

Il governo dei tecnici in un anno ha depresso la nostra economia, non creando sbocchi occupazionali, aumentando la pressione fiscale e tagliando risorse fondamentali ai Comuni. Sono al fianco dei lavoratori scesi in piazza ad Andria in questa giornata di mobilitazione nazionale ed europea – ha affermato il Sindaco nell’incontro avuto a Palazzo di Città – ed in particolar modo rivolgo un appello alla direzione della Pavimental, affinché vengano salvaguardati i livelli occupazioni presenti sul territorio, specie in questo momento storico, dove ogni posto di lavoro mantenuto è una conquista da difendere con tenacia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here