All’ITIS di Barletta Forum RSI di Confindustria “Sicurezza, un valore per il futuro?”: «La consapevolezza parta dalla scuola»

0
390

Una vera e propria lectio brevis che ha visto i numerosi studenti presenti partecipare attivamente mostrando videoproiezioni e riproduzioni audio sul tema, preparate appositamente per l’occasione. Traendo spunto dal competente intervento istituzionale del direttore regionale dell’INAIL Mario Longo, l’incontro è stato più che propizio per analizzare il fenomeno degli infortuni sul posto di lavoro, contrastato con successo da nuove politiche responsabili in tema di sicurezza adottate da imprese virtuose presenti sul territorio. «Abbiamo scelto l’interazione con gli istituti scolastici e la sensibilizzazione delle nuove leve come canale preferenziale per veicolare informazioni spendibili che auspichino un futuro più sicuro»,  ha dichiarato a introduzione del dibattito Laura Ruggiero, direttore amministrativo della Faver S.p.A e coordinatrice del Forum RSI.

Partendo da circostanziate relazioni su decreti e normative, e infine osservando le statistiche, è stato quindi dedicato all’argomento un approfondimento che dimostra il costante progresso compiuto negli ultimi anni da alcuni esemplari profili imprenditoriali, nonché quanto gli obiettivi prefissati dal medesimo Forum RSI siano vicini ad essere raggiunti.

Significative le testimonianze autorevoli di Francesco Divella, rappresentante della Divella S.p.A e consigliere di Giovani Confindustria, in merito al ruolo chiave del datore di lavoro in fatto di coordinamento e sorveglianza nella propria azienda, e di Luigi De Santis, manager di 2 L.D.S. Costruzioni e vice presidente di Ance Giovani, relativa alla delicata materia della sicurezza sui cantieri edili. «La strategia adottata – ha aggiunto Mariana Bianco, manager di Torrefazione Caffè Crème e responsabile del gruppo di lavoro del Forum RSI – è quella di assegnare a scuole e università, già riconosciuti come  luoghi di cultura, un vero e proprio ruolo formativo di spicco in materia, che costituisca un setting idoneo per orientare e sostenere la  preparazione professionale dei ragazzi. Ciò permetterà loro –  ha continua la Bianco – un ingresso nel mondo del lavoro all’insegna della consapevolezza  e, soprattutto, della sicurezza».

Il Forum RSI si attesta come protagonista assoluto in una ideale cabina di regia che definisca le linee guida affinché nelle diverse scuole questo processo si possa avviare concretamente.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here