Trani, in Tribunale piovono calcinacci. Fp Cgil Bat chiede conto al Comune dei tanti “rattoppi” effettuati

0
95

Abbiamo chiesto al Presidente del Tribunale di Trani – sottolinea Massimo Marcone, segretario della Funzione Pubblica Cgil Bat – l’immediato sgombero dell’immobile e la messa in sicurezza dei lavoratori e dei numerosi utenti che quotidianamente frequentano lo stabile. Inoltre, chiederemo al Comune di Trani di conoscere l’entità dei costi sostenuti negli anni per i tanti rattoppi apportati allo stabile senza, in realtà, risolvere il vero problema della sicurezza dell’immobile”.

 “Lo stesso immobile – continua Marcone – che attualmente è utilizzato solo per una terza parte, se adeguatamente ristrutturato, anche con i fitti che il Ministero annualmente paga al Comune, risolverebbe i tanti problemi dell’edilizia giudiziaria tranese e, probabilmente, eviterebbe il ricorso all’affitto dei Palazzi da privati, come già avviene, per il Palazzo Nigretti-Lalli, e come sarà inevitabile in vista della chiusura di 14 uffici giudiziari del circondario e l’accorpamento a Trani”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here