Barletta, “Verità e Giustizia” ricorda con una fiaccolata le vittime del crollo in via Roma

0
112

“E’ trascorso un anno da quel terribile evento del 3 ottobre del crollo della palazzina sita tra via Mura Spirito Santo e via Roma di Barletta, provocando la morte innocente e ingiusta di quattro oneste lavoratrici e di un’adolescente, oltre che la perdita dell’abitazione di varie famiglie che in un attimo si son viste volatilizzare una vita di sacrifici. Unitamente al crollo materiale del palazzo, sono crollate tutte le speranze e la fiducia della gente onesta che ancora crede in una società che può cambiare. Ulteriori vicende sporche di politica e giustizia meschina salite di recente agli onori di cronaca, contribuiscono a far perdere la fiducia nei confronti di coloro che dovrebbero garantire e cautelare il bene e i diritti di tutti. La recente apertura della Causa di Beatificazione e Canonizzazione dello statista Aldo Moro ci apre un varco di speranza, confidando che altri che occupano determinati posti di responsabilità possano essere incoraggiati a portare avanti uno stile di politica onesta che non mira ai propri interessi ma al bene comune.

Nel corso di questo anno trascorso, l’Associazione “Verità e Giustizia Onlus”, sorta in seguito a quella triste vicenda, facendosi voce di chi nel dolore, nella necessità e tante volte nella disperazione non viene ascoltato, ancora una volta si rivolge alla gente buona e onesta della città, ha promosso e appoggiato diverse iniziative affinchè, nonostante la giusta indignazione che pervade gli animi di tutti, non si cada mai nel pessimismo e nel disfattismo: anche nel buio dobbiamo sempre vedere uno spiraglio di luce che ci permette di portare avanti quelle giuste battaglie che servono a costruire e mai a demolire.

Per questo tale Associazione ancora una volta si fa promotrice di alcune iniziative che ci permettono di ritrovarsi compatti, uscendo da quell’individualismo che non fa bene a nessuno, per dire apertamente che non ci rassegniamo al male e a quelle situazioni stagnanti che minano il nostro futuro e quello delle generazioni a venire.”

Programma:

Martedì 2 ottobre alle ore 19,00 ci ritroveremo presso la parrocchia di San Giacomo Maggiore per unirci alla preghiera di suffragio per le indimenticabili Maria Cinquepalmi, Concetta Ceci, Matilde Doronzo, Giovanna Sardaro e Antonella Zaza.

Mercoledì 3 ottobre – giornata anniversaria del crollo – alle ore 20,00 in piazza Aldo Moro, durante la veglia di preghiera animata dalla comunità parrocchiale dei Frati Minori Cappuccini di Via Milano, si farà memoria del Transito di san Francesco d’Assisi e delle vittime del crollo.

Ad essa, a cura dell’Associazione “Verità e Giustizia Onlus” seguirà una fiaccolata che partendo da piazza Aldo Moro proseguirà per via Consalvo da Cordova, corso Vittorio Emanuele, corso Garibaldi, piazza Caduti, via Pier delle Vigne, piazza Aldo Moro, per poi concludersi in via Roma davanti ai ruderi della palazzina crollata.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here