Andria, pali della luce pericolanti: la denuncia del Comitato Quartiere San Valentino

0
285

Alti oltre dieci metri, questi lampioni  non rispetterebbero i criteri di sicurezza, perché impiantati nel bel mezzo dell’asfalto stradale e non nei marciapiedi. Il passar del tempo, le intemperie, la ruggine e forse anche qualche vandalo che contribuisce al pericolo pubblico, hanno causato queste complicazioni. L’Associazione di Comitato del quartiere San Valentino con il Presidente Pietro Carnicelli in una nota espone dettagliatamente il problema:” Mentre il palo dell’illuminazione posto all’angolo di via Casamassima e Castellana Grotte è stato oggetto di un intervento e sarebbe stato messo in sicurezza, anche se noi nutriamo legittimi dubbi su questo, come emerge anche dalle foto e dal filmato, ci sono almeno altri cinque o sei e comunque sta continuando la verifica di altri pali che mostrerebbero gli stessi problemi e sarebbero pericolosi per la pubblica incolumità.

[nggallery id=313]

Vorremmo intanto conoscere se quel palo di via Casamassima angolo via Castellana Grotte sia stato realmente messo in sicurezza dal momento che sono solo stati impiantati alcuni tondini da 10 attorno al palo fatiscente, quindi chiediamo un’ulteriore verifica del caso perché si tratta di strade molto frequentate da anziani e bambini della zona che passano il loro tempo in quel luogo e magari procedere alla sua sostituzione.

Per quanto riguarda, poi, gli altri pali che sarebbero pericolanti è opportuno un intervento generalizzato e soprattutto preventivo in modo da evitare altri spiacevoli episodi che continuano a vedere il nostro quartiere oggetto di vicende poco piacevoli e il crollo del mercatino ancora sotto sequestro è stato l’esempio più lampante.

Le riflessioni sul perché quei pali dell’illuminazione si trovino non posizionati in sicurezza sui marciapiedi, con le giuste pendenze in modo da evitare accumuli di acqua ma si trovano quasi in mezzo alla strade, impiantati nell’asfalto, sarebbero numerose e non possiamo credere che quanto si vede in via Cerignola, con questa sfilza di pali in mezzo alla strada, sia passato inosservato, a meno che nessuno si degna più di fare un giro nel nostro bel quartiere accogliente.”

Le richieste da parte dell’Associazioni di Comitato, sorgono naturali ovvero :”Il corretto posizionamento di quei pali in modo da effettuare, contestualmente, una verifica sulle loro condizioni di stabilità”.

Altra questione sollevata dall’Associazione è quella relativa al nuovo servizio di raccolta differenziata porta a porta i residenti del quartiere pare stiano svolgendo il loro dovere, come sempre in ogni campo c’è sempre qualche pecora nera, mentre per la ditta il Comitato ha un messaggio :” La Ditta che si è complimentata pubblicamente per come si stanno comportando i cittadini andriesi ma non si è ancora meritata il ricambio del complimento in quanto sono tanti i disservizi che verifichiamo a cominciare dagli orari di raccolta che non vengono rispettati, con disagi enormi e soprattutto con la creazione di alibi per quanti hanno la testa dura e non si vogliono adeguare al nuovo sistema.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here