Bisceglie, Summer School Open City: Provincia seleziona 30 partecipanti, tema la tratta Barletta-Spinazzola

0
121

L’iniziativa, in collaborazione con il Politecnico di Bari, l’Università della Basilicata, l’Università “Federico II” di Napoli, l’Universidad Politècnica di Valencia ed il Centro Educazione Ambientale di Bisceglie, rientra nell’ambito del processo di elaborazione del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale e si terrà dal 17 al 22 settembre prossimi a Bisceglie presso l’ex Convento dei frati Cappuccini in Via Prof. M. Terlizzi 24..

La Summer School Open City è rivolta ad una platea di partecipanti di massimo 60 unità, da suddividere in gruppi di lavoro, seguiti da un numero adeguato di tutor indicati dalle Università partecipanti. Le Università di Matera, Napoli e Valencia provvederanno alla selezione dei propri partecipanti secondo modalità interne ai propri dipartimenti. Matera parteciperà con 10 unità, Napoli con 8 e Valencia con 12. Le restanti 30 unità verranno selezionate secondo i criteri indicati nella domanda di partecipazione, consultabile sul sito internet della Provincia di Barletta – Andria – Trani, all’indirizzo www.provincia.bt.it (http://www.provincia.barletta-andria-trani.it/Bando/open-city-2-1-22-settembre-2012-paesaggi-lungo-la-via-ferrata)

Le domande potranno pervenire entro e non oltre le ore 24,00 del 5 settembre 2012.

Sin dal suo esordio, Open City si è delineato con forza quale appuntamento annuale in cui coniugare e ricondurre la ricerca, la didattica e le istanze del partenariato rispetto alle necessità del processo di elaborazione del Ptcp di produrre quadri previsionali sempre più approfonditi.

Organizzando la Summer School Open City la Provincia aderisce così alla Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, quest’anno denominata “Muovendosi verso la giusta direzione”, che mira ad evidenziare il ruolo della pianificazione integrata per la realizzazione di un’efficace mobilità sostenibile in ambito urbano.

Tema portante della Summer School sarà costituito dal sistema integrato ed interconnesso definito dalla rete ferroviaria Barletta-Spinazzola, quale spina dorsale infrastrutturale, parallela al tracciato del fiume Ofanto nell’Ambito paesaggistico della Valle dell’Ofanto, insieme al grande patrimonio edilizio ed ambientale legato alla tratta ferroviaria ed ai beni ambientali quali il Parco Nazionale dell’Alta Murgia, il Parco regionale del Fiume Ofanto, la foce dell’Ofanto o le Saline di Margherita di Savoia.

«I lavori della Summer School Open City che ci accingiamo a realizzare – ha affermato l’Assessore alla Pianificazione Territoriale della Provincia di Barletta – Andria – Trani, Domenico Campana – rappresentano una grande opportunità per la messa a punto di strategie specifiche in materia di pianificazione territoriale di coordinamento provinciale. Il tema prescelto da Open City sarà l’interpretazione degli scenari di pianificazione e sviluppo della tratta ferroviaria Barletta-Spinazzola, quale asse fondamentale di connessione trasversale tra la costa, il Parco regionale del Fiume Ofanto ed il Parco nazionale dell’Alta Murgia. Questo unicum insediativo del nostro territorio – ha concluso l’Assessore Campana – è già stato oggetto di riflessioni avanzate: dagli indirizzi espressi dal Consiglio provinciale sulla tratta ferroviaria Barletta-Spinazzola, ad altre considerazioni legate agli aspetti della mobilità lenta e sostenibile, passando per la fruizione del paesaggio o per le relazioni fisiche tra i comuni della costa e dell’entroterra».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here