Trani, bagnanti in spiagge con divieto: video. Movimento Ambientalista Bat: «Più segnaletica»

0
273

I divieti di balneazione, laddove opportunamente emanati dai sindaci con ordinanza, purtroppo a volte vengono ignorati, anche incolpevolmente, dai cittadini che continuano a frequentare spiagge e a fare il bagno in località che dovrebbero essere interdette all’accesso. Un caso viene segnalato dal Movimento Ambientalista Bat, che ha documentato con un video, girato domenica 15 luglio 2012, la presenza di numerosi bagnanti in una spiaggia tranese compresa nel tratto di litorale 500 metri a nord e sud dello scarico del depuratore posto sotto sequestro due mesi fa.

Nella zona, come da ordinanza emanata  il 15 giugno scorso dal sindaco Riserbato, è in vigore il divieto di balneazione eppure tanti cittadini, tra cui famiglie con bambini,raggiungono comunque la spiaggia.

Il Movimento Ambientalista Bat sottolinea infatti la necessità di rendere maggiormente visibile la segnaletica relativa al divieto, posta su un unico cartello situato oltre la strada d’accesso alla spiaggia: “Forse sarebbe il caso di piazzare altri cartelli indicatori del DIVIETO DI BALNEAZIONE ai due varchi di accesso di questo tratto di spiaggia, per tutelare la salute dei cittadini della zona nord di Trani.  A noi Associazioni ambientaliste non piace creare futili allarmismi, ma è necessario che i cittadini conoscano i rischi a cui vanno incontro facendo il bagno in queste acque interdette.

E, dopo l’affissione di altri divieti visibili, sarebbe auspicabile che ogni tanto ci fosse il passaggio delle pattuglie delle Forze dell’Ordine per verificare che non si contravvenga a questa ordinanza sindacale”.

Ecco il video che documenta la situazione a Trani

http://youtu.be/UaTuSMDDMiA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here