Spending review, a Barletta Cgil e Uil pubblico impiego si mobilitano contro i tagli

0
186

“Una mannaia per lavoro, scuola e università, salute, territori e salari”. E’ la spending review del Governo vista dalle categorie del pubblico impiego di Cgil e Uil (Fp Cgil, Flc Cgil, Ui Fpl, Uil Pa e Uil Rua). Nella nuova provincia pugliese, contro le misure del provvedimento e per cambiare il decreto, i rappresentanti regionali dei due sindacati saranno a convegno venerdì 27 luglio, presso la sala consiliare del Comune di Barletta, a partire dalle ore 17.00.

L’iniziativa è organizzata per protestare contro le pesanti misure recessive previste nel Dl 95 , noto come “spending review”, in fase di discussione in Parlamento. Dopo la riuscita della manifestazione nazionale della scorsa settimana davanti al Ministero della Funzione Pubblica, i sindacati continuano a chiedere “una modifica sostanziale delle politiche economiche del Governo che, tagliando in modo insensato e iniquo le risorse destinate ai servizi pubblici, minano dalla base le radici dello stato sociale e determinano le condizioni per una completa destrutturazione della pubblica amministrazione a vantaggio di privati senza scrupoli”.

“Intanto – proseguono i sindacati – non si interviene sui veri mali della pubblica amministrazione: non si tagliano gli sprechi, le consulenze ed i costi degli apparati politico-istituzionali, non si affronta con coraggio l’evasione fiscale e contributiva, non si combatte la dilagante corruzione. Di fronte a questa situazione, lo sciopero generale di settembre non rappresenta il punto finale della nostra mobilitazione ma una prima tappa alla quale seguiranno altre forme di lotta”.

All’appuntamento del prossimo 27 luglio a Barletta parteciperanno: Biagio D’Alberto, segretario generale Fp Cgil Puglia; Paolo Peluso, segretario generale Flc Cgil Puglia; Giuseppe Vatinno, segretario generale Uil Fpl Puglia; Mimmo Raimondo, segretario generale Uil Rua Puglia e Franco Addante segretario generale Uil Pa Puglia.

Interverranno, inoltre, l’assessore della Regione Puglia, Maria Campese; il presidente dell’Anci Puglia, Luigi Perrone e Francesco Spina, sindaco di Bisceglie.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here