Tariffe stagione irrigua 2012, assessore Campana: «Non si può giocare sulla pelle dei nostri agricoltori»

0
140

Nei giorni scorsi il Presidente della Provincia di Barletta – Andria – Trani, Francesco Ventola, e l’Assessore provinciale alle Politiche agricole e forestali Domenico Campana, avevano scritto al Presidente della Regione Nichi Vendola ed all’Assessore regionale all’Agricoltura Dario Stefano per protestare contro l’aumento delle tariffe relative alla stagione irrigua 2012.

Nella mattinata di ieri, invece, lo stesso Assessore Campana ha incontrato il rappresentante del Consorzio di Bonifica “Terra d’Apulia Michele Bevilacqua, assieme ad una delegazione di operatori agricoli, proprio per ridiscutere i parametri di erogazione dell’acqua da destinare alle campagna di Loconia e Minervino Murge.

“Nell’incontro di ieri – ha spiegato l’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali della Provincia Bat, Domenico Campana – abbiamo discusso della messa a norma di tutti gli agricoltori che ancora oggi non risultano in possesso di un contatore per l’acqua da somministrare. Grazie alla nostra pressante richiesta il Consorzio ha assicurato pieno regime di erogazione d’acqua a tutti gli associati, con l’obbligo di sottoscrivere entro dieci giorni, per quanti non fossero ancora in regola, un contratto per la fornitura del contatore di acqua da consumo”.

In merito all’aumento delle tariffe per la stagione irrigua 2012 l’ Assessore Campana ha dichiarato “Non si può continuare a giocare sulla pelle dei nostri agricoltori. Le tariffe per la stagione irrigua 2012, sostanzialmente triplicate per volere del Consorzio sono decisamente insostenibili. Per questo – ha concluso Campana – ribadisco la nostra volontà di incontrare, assieme agli operatori del settore, i vertici del Consorzio di Bonifica “Terra d’Apulia” per rivedere tale decisione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here