Andria, nuovo riconoscimento all’olio di Coratina dagli esperti EFSA

0
283

Il riconoscimento rappresenta una svolta per la promozione e la valorizzazione qualitativa e identitaria del prodotto, dato che ora la peculiare caratteristica potrà essere citata come informazione autorizzata nei confronti del consumatore sulle proprietà salutistiche. Il gruppo di esperti dell’EFSA ritiene che, perchè possa esserci quest’effetto benefico sull’organismo, debbano essere consumati 5 mg di idrossitirosolo e suoi derivati.

Un cucchiaio di olio Racioppa al giorno sarebbe quindi un toccasana per il corpo umano anche perchè, oltre alla presenza di vitamine E che protegge le cellule del corpo dal danno ossidativo, l’olio appena spremuto contiene un altro composto naturale denominato “oleocantale” al quale sarebbero attribuite delle proprietà antinfiammatorie. È infatti l’oleocantale che provoca la tipica sensazione di pizzicore in fondo alla gola: tanti la considerano un difetto dell’olio, ma in realtà è un pregio salutistico che fa bene all’organismo. Secondo alcuni studiosi l’intensità del senso di irritazione o del piccante offerta da un olio come l’extravergine di Coratina è proporzionale al contenuto dell’oleocantale.

Questo riconoscimento attribuito ai “polifenoli” dell’olio dall’Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare, è la conferma dello stretto rapporto tra il consumo di oli extravergine ricchi di polifenoli e la prevenzione delle malattie cardiovascolari e non solo. Può essere un’occasione di ulteriore promozione del prodotto a poche settimane da alcuni appuntamenti legati alla promozione ed alla vendita degli oli locali come “Oro giallo” di Rimini e “Olio Capitale” di Trieste, alle quali parteciperà la città di Andria con diverse aziende produttrici di olio extravergine di oliva Coratina o Racioppa.

 

Rachele Vaccaro

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here