Il “Sospiro” di Bisceglie in vetrina al Salone del Gusto 2014 di Torino

0
497

Si tratta del “sospiro”, il tipico dolce di soffice pan di spagna farcito con crema pasticcera e ricoperto di glassa, in onore del quale giovedì 2 ottobre, alle ore 18 presso l’auditorium Santa Croce in via Frisari si terrà la conferenza stampa di presentazione del riconoscimento: “Il Sospiro di Bisceglie Presidio Slow Food”.

Interverranno Il sindaco Francesco Spina, Marcello Longo, coordinatore dei Presidi e delle comunità di Terra Madre in Puglia e consigliere d’amministrazione della Fondazione Slow Food per la Biodiversità onlus, Antonello Del Vecchio, presidente Slow Food Puglia e consigliere nazionale Slow Food Italia, Tommaso Regina, vice presidente Slow Food Puglia e i rappresentanti del consorzio Pasticceri di Bisceglie.

Nell’occasione sarà illustrata la partecipazione del Presidio del Sospiro di Bisceglie al Salone del Gusto 2014 a Torino dal 23 al 27 ottobre.

La leggenda, non suffragata da documenti e verità storiche, narra che la ricetta si tramandi dal lontano XV secolo, quando le Clarisse producevano e sfornavano i cosiddetti “sospiretti delle monache”. Si racconta che questi dolci furono preparati dalle Clarisse per le nozze tra Lucrezia Borgia e il conte di Conversano, ma la sposa non arrivò mai; nel frattempo gli ospiti sospiravano appunto per l’attesa e quindi questi dolci furono mangiati. Un’ altra leggenda racconta che un giovane innamorato inventò i sospiri riproducendo i seni della sua amata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here