Barletta Piano Festival con ingresso gratuito. Il M° Iannone: «Provocazione per chi non crede nella cultura»

0
206

 

«Il Barletta Piano Festival è una realtà che è cresciuta negli anni ed è diventata punto di riferimento in Puglia, acquisendo notorietà in Italia e all’estero, insieme ad altre realtà cittadine come il Barletta Jazz Festival, andando a colmare così un grave vuoto che l’area del Nord-Barese lamenta da sempre. Se ci si fa caso, dalla provincia di Bari in giù, l’intervento della politica regionale e comunale è fattivo ed ha sempre tutelato con qualsiasi mezzo le realtà di interesse culturale che si andavano costituendo, dando a quelle virtuose sostegno in modo tale che crescessero. Questo a Barletta è successo in parte minima anche se di realtà importanti ne abbiamo avute diverse.

Inoltre a volte si è fatto in modo che chi ha operato in modo trasparente, portando eccellenza senza fare clamore inutile e contando su una indiscutibile qualità riconosciuta non solo localmente ma anche a livello internazionale, sia stato poco aiutato se non privato del sostegno minimo che permettesse di continuare a crescere portando anche denaro alla città tramite i bandi regionali. Ora, il Barletta Piano Festival è inserito nell’Albo Regionale dei Festival ed è stato ammesso ai finanziamenti regionali per lo spettacolo di cui ancora non si conosce l’entità, e si tenga conto che le domande per il 2014 sono state prodotte nell’autunno 2013. Ma in certe cose l’Italia non si smentisce mai.

Adesso la nostra speranza è che l’amministrazione comunale e l’assessorato ai Beni e Servizi Culturali vogliano sostenere nella maniera necessaria un’iniziativa di eccellenza, non tralasciandone altre come il Barletta Jazz Festival. Realtà che hanno fatto e fanno della nostra città una sede privilegiata a livello internazionale per ciò che riguarda il pianoforte e l’arte pianistica.

Il titolo dato quest’anno al festival, “Vincitori di Sfide”, ha una sua precisa ragion d’essere in quanto la manifestazione ospiterà artisti che hanno fatto parlare di sé a livello internazionale per le loro straordinarie capacità, ma anche perché il Barletta Piano Festival di quest’anno “sfida” chi non crede che con l’arte, quella vera e senza compromessi, si possa muovere molta più economia di quanto si immagini. L’ingresso gratuito a tutti i concerti nasce sulla base di questa motivazione ed è, invero, una forma di provocazione per sensibilizzare sia la cittadinanza che le autorità su eventi che fanno della nostra città un polo di eccellenza».


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here