Canosa di Puglia, Carellandia 2014: 10^ edizione con “Odysseus. Ritorno ad Itaca”

0
377

La manifestazione culturale organizzata si svolgerà a conclusione del percorso progettuale “P.O.N. / Fondi Strutturali Europei Competenze per lo Sviluppo 2007/2013, Azione f/1, anno scolastico 2013 / 2014” che ha visto coinvolti nella messa in scena gli alunni delle classi V e ultimo anno della Scuola dell’Infanzia dell’Istituto Comprensivo Marconi-Carella-Losito, in fase di passaggio da un ordine di scuola all’altro.

Carellandia ha esordito nel giugno 2005 sul palcoscenico del Teatro Scorpion di Canosa di Puglia (BT) con lo spettacolo dedicato ai “Bambini in Festa”. L’anno successivo è stato reso omaggio al personaggio letterario, ideato dallo scrittore James Matthew Barrie, conosciuto come “Peter Pan”, seguito nel 2007 da “Pinocchio”, il burattino di Carlo Lorenzini detto Collodi. La quarta edizione di Carellandia ha puntato i riflettori sull’alimentazione con “Totò Sapore”, poi nella quinta, sull’ambiente “Alice alla ricerca del Paese delle Meraviglie”; la sesta, sulla tecnologia avanzata in “Ritorno dal Futuro. Un viaggio intelligente”.

Nel 2011, si è celebrata la rivisitazione del poema dantesco per eccellenza “La Divina Commedia. In viaggio alla scoperta dell’Amore”, che ha sorpreso positivamente per la lettura originale dell’opera di Dante Alighieri. Il famoso copione di Eduardo Scarpetta dal titolo “Miseria o Nobiltà?”, interpretato dal grande Totò, è lo spettacolo che ha animato l’anno scolastico 2011-12 prima de “Il più grande spettacolo dopo il Big Bang”, il musical strappa applausi dell’anno scorso. Nel corso degli anni, l’happening didattico – educativo – culturale ha raggiunto livelli di notorietà per la varietà e la qualità dei temi proposti sempre molto interessanti, curati nei dettagli e di grande attualità.

“Odysseus. Ritorno ad Itaca un viaggio dentro sé stessi”, affronterà quest’anno, il percorso dell’Odissea di Omero attraverso “l’incontro con parti di noi sconosciute, creando il proprio personale viaggio nel viaggio”. Questo spettacolo è ormai diventato un tradizionale rendez-vous per alunni, docenti e genitori, anch’essi coinvolti nel lungo viaggio culturale e artistico. Infatti, numerose mamme degli stessi alunni, hanno frequentato un percorso formativo, a loro volta come “allieve”, impegnate a 360° in apprendimenti che hanno arricchito la valigia delle loro conoscenze con esperienze culturali molto utili per la vita quotidiana.

Appuntamento da non perdere, quello in calendario lunedì 9 giugno, alle ore 20,00, in Piazza Vittorio Veneto di Canosa di Puglia(BT), “Odysseus. Ritorno ad Itaca un viaggio dentro sé stessi” sarà l’occasione propizia per ammirare il livello di innovazione didattica raggiunto e il tasso di originalità del tema sviluppato, attraverso specifiche attività volte all’arricchimento degli interessi e delle motivazioni dei piccoli studenti prestando particolare attenzione all’osservazione e allo studio sui cambiamenti della nostra società globalizzata e multietnica.

Bartolo Carbone

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here