“La Scelta” di Placido ricade su Bisceglie: le riprese del film dal 29 giugno

0
636

Durante l’incontro il “maestro” pugliese,  ha svelato in minima parte la  trama del suo film che avrà come protagonisti Ambra Angiolini e  Raoul Bova, ma piuttosto ha voluto dare enfasi al fatto che “ Palazzo Tupputi  e le botteghe artigianali del centro storico di Bisceglie si prestano  molto bene a livello scenografico per la storia d’amore raccontata nel film  ripresa e ritrattata in chiave moderna  dal testo teatrale  “L’innesto” di Pirandello  – ha affermato Placido.

“La scelta” è una storia di una maternità difficile nata da una bellissima storia d’amore, ma non aggiungo altro – ha proseguito il regista – e le riprese qui a Bisceglie avranno luogo per tutta l’estate a partire dal  prossimo 29 giugno  sino al 10 agosto.” Dopo aver rivelato che nel film i protagonisti secondari e  le comparse saranno tutti biscegliesi, Michele Placido ha evidenziato che il film, prodotto dalla Charlotte srl e distribuito da Lucky Red, sarà annunciato e presentato anche il  prossimo 10 giugno a Roma durante la consegna dei David di Donatello.

Ma non solo, “la Lucky Red commercializzerà il film , che non è la solita commedia, anche a livello internazionale al Festival di Cannes, facendo conoscere le bellezze di Bisceglie a tutto il mondo– ha aggiunto Placido.

Onorato per la “scelta” di Bisceglie da parte di un importante talento del cinema italiano come Michele Placido,  si è detto  il primo cittadino biscegliese Francesco Spina, il quale ha espressamente dichiarato che “ oggi  è una giornata storica per la nostra città, ovvero  un esame di laurea per la nostra comunità, certamente il coronamento di otto anni di sindacatura dove nella nostra città sono state riversate risorse, pari a più di duecento milioni di euro, per la riqualificazione di tutto il territorio ed in  particolare del centro storico, vetrina di questo  importantissimo lavoro cinematografico”.

“Grazie alla scelta del maestro Placido gli splendidi viottoli della nostra  città, la nostra storia, le nostre tradizioni saranno per sempre scolpite nella storia della cinematografia italiana e mondiale – ha sottolineato Francesco Spina – La ricaduta economica ed occupazionale per il territorio sarà  notevole, a tutta la comunità il compito quindi di accogliere attori ed operatori nella maniera migliore possibile, con spirito di solidarietà e civiltà tipici della nostra gente.  Pertanto il  nostro intento sarà di sicuro quello di conferire quanto prima la  cittadinanza onoraria all’onoratissimo Michele  Placido– ha concluso il sindaco.

Dora Dibenedetto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here