Barletta, omaggio al M° Carlo Maria Giulini nel centenario della nascita: eventi

0
363

L’Amministrazione Comunale ha preso atto del programma ufficiale messo a punto e congiuntamente allestito dal Club Unesco di Barletta, in partenariato con l’Associazione Amici della Musica “Mauro Giuliani” ed il Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia, che prevede il calendario di attività culturali così articolato:

PROGRAMMA

 VENERDI’ 9  MAGGIO

PALAZZO DELLA MARRA ore 17,30

Inaugurazione Mostra fotografico – documentaria: “Un grande Italiano nato a Barletta”

La mostra sarà aperta al pubblico da sabato 10 a domenica 18 maggio nei normali orari di visita alla Pinacoteca De Nittis.

In quei giorni, su prenotazione, visite guidate alla Mostra. Per contatti: prof. Giovanni Braccioforte (cell. 349 1342664) 

Nel percorso espositivo ideato e curato con materiale d’archivio dal Gruppo di lavoro delle Associazioni in partenariato, la rassegna presenta le immagini più significative delle visite a Barletta del Maestro, numerosi articoli di stampa, interviste a testimonianza del legame sempre mantenuto con Barletta ed alcuni preziosi cimeli: dalla celebre bacchetta (donata nel 1994) al registro dei battezzati conservato in Cattedrale con l’annotazione del Sacramento impartito.

 

CHIESA DI SANT’ANDREA ore 19.00

Santa Messa in ricordo del Maestro Carlo Maria Giulini

Celebra: Mons. Giuseppe Paolillo

Anima: Coro Polifonico “Il Gabbiano” diretto dal M° Gianluigi Gorgoglione

 

SABATO 10  MAGGIO

PALAZZO DELLA MARRA

 ore 17.00 – 21.00

Annullo filatelico commemorativo e presentazione della cartolina celebrativa ufficiale

Sportello distaccato a cura di Poste Italiane

 

ore 18.00

“L’uomo Carlo Mario Giulini”

 Fra memoria e sentimento, con Francesco Maria Giulini

 

“Carlo Maria GiuliniUna demoniaca umiltà”

Alessandro Zignani, critico musicale e autore dell’omonimo libro edito da Zecchini

Proiezione di brani filmati inediti

 

“Omaggio a Giulini”

Istituto Comprensivo San Domenico Savio  

Piccolo Coro diretto dalle Insegnanti Maria Teresa Nesta e Caterina Giannella

Concertino diretto dalle Insegnanti Carla Superbo e Grazia Buono

 

Domenica 11 maggio

PALAZZINA FELTRINELLI, CASA NATALE DEL MAESTRO GIULINI

ore 10.00

Saluto delle autorità  e ricordo del Maestro

Si ringrazia per la collaborazione ARPEX Textiles, ZINGRILLO.com, La Penna Blu Libreria, Eurocopie quali sponsor tecnici.

 

NOTE BIOGRAFICHE DEL MAESTRO CARLO MARIA GIULINI

 Il direttore d’orchestra di fama internazionale, Carlo Maria Giulini, nacque il 9 maggio 1914 nella Palazzina Feltrinelli, a Barletta, oggi restaurata e sede del Centro di aggregazione giovanile, in piazza XIII febbraio 1503Nel registro della Cattedrale si conserva ancora l’atto di battesimo impartito da Don Peppuccio D’Amato.

Trascorse la sua vita a Milano; a Barletta il celebre direttore d’orchestra ritornò nell’aprile del 1985, su invito  dell’Amministrazione Comunale e del locale Club Unesco. In quell’occasione poté rivedere la casa natale nella palazzina Feltrinelli, che conserva il nome della ditta di legnami per la quale lavorava il padre.

Non senza commozione Giulini rivolse un pensiero ai genitori dichiarando: “Qui ho visto per la prima volta sole e luce, ho ascoltato il canto degli uccelli, osservato la natura e questo mare. Qui ho conosciuto l’amore di mia madre. Ed è qui che ritrovo queste emozioni”.

Personaggio schivo, all’indomani della sua visita Giulini scrisse una lettera indirizzata al sindaco Aldo Bernardini:

“Signor Sindaco, caro Amico, mi sveglio questa mattina, in casa, e stenterei a credere alla realtà della mia visita a Barletta se non fosse per il mio cuore che è pieno di vera e profonda commozione e per i bellissimi doni che vedo con i miei occhi, tocco con le mie mani e che fanno ormai parte delle mie cose più care… L’autentica, spontanea, generosa signorilità, ed il vero e caldo contatto umano che mi ha avvolto in un abbraccio forte ed affettuoso sono l’espressione delle qualità rare e preziose che distinguono la nostra gente…”

Nel ’94 festeggiò a Barletta gli 80 anni, su invito dell’Associazione “Giuliani” e si congedò dai suoi concittadini con queste brevi parole: “Sono commosso, è difficile esprimere questo sentimento profondissimo che è in me. Dimenticate il musicista e vedete l’uomo che è nato qui, pieno di emozione, grazie per questo affetto che mi date”. Nel 1999, per ragioni di salute, il maestro dovette rinunciare ad un nuova visita. Morì a Brescia il 14 giugno 2005.

Protagonista italiano della grande Musica a livello internazionale, Carlo Maria Giulini è stato direttore dei più noti e prestigiosi complessi orchestrali, dal Teatro alla Scala di Milano al Teatro dell’Opera di Roma, dalla Philharmonic orchestra di Londra alla Los Angeles Philharmonic Orchestra.

Conoscitore profondo e fedele interprete del repertorio classico ottocentesco, nella sua cinquantennale carriera il Maestro ha diretto i più celebri cantanti lirici, da Maria Callas a Renata Tebaldi, da Mario Del Monaco a Renata Scotto ed  i maggiori protagonisti della scena operistica mondiale.

Autore di una notevole produzione discografica mondiale, è stato insignito delle massime onorificenze della Repubblica Italiana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here