Andria, rassegna di cabaret “Galleria Solstizio”: si parte con Mino Abbacuccio da Made in Sud

0
206

Posto che l’intento precipuo del sodalizio consiste nell’attirare e intrappolare nella “rete” della conoscenza gli amanti dell’arte in generale e di quella della comicità in particolare, il cartellone ideato si prefigge lo scopo di somministrare a grosse dosi la cultura, l’unica sostanza stupefacente che crea in-dipendenza, attraverso lo strumento edulcorante del riso, per Aristotele un potente mezzo in grado di migliorare e rasserenare l’animo dello spettatore, disponendolo in tal modo alla benevolenza e alla comunicatività verso chi lo circonda; un aspetto, quello della condivisione e della socialità, richiamato dalla stessa etimologia del termine “comico”, che tradotto dal greco significa infatti “festa, convito”.

Si parte sabato 12 aprile, alle 21.00, con Mino Abbacuccio, in arrivo direttamente dall’allegra compagnia di“Made in Sud”. Timido, sornione, scanzonato, con un debole per il passaggio dalla risata crassa a quella riflessiva e un po’ amara, quando nel 2011 il comico approda alla quarta edizione del programma di Raidue, si porta dietro una gavetta breve, intensa e costellata di premi. Mino nasce a Napoli nel 1982 e comincia a frequentare il gran mondo dell’intrattenimento, dedicandosi all’animazione e all’arte di strada. Nel 2007 si avvicina al cabaret e dopo aver frequentato diversi corsi partecipa al laboratorio “Si… pariando”, presso il Teatro Tim di Napoli. Ed è subito tempo di riconoscimenti. Quelli di un certo peso cominciano ad arrivare già nel 2007, quando Mino vince il Premio Arte Umoristica. Nel 2009 vince il premio del pubblico, della giuria e della critica nell’ambito della manifestazione Vado al Massimo, intitolata a Massimo Troisi e inserita nel circuito BravoGazie. Sempre nel 2009 porta a casa un riconoscimento al Premio Massimo Troisi e nel 2010 si aggiudica il Premio Charlot. Insomma, quando nel 2011 entra nel cast di “Made in Sud”, appartiene per evidenza anagrafica alla categoria dei giovani, ma può già vantare un curriculum di tutto rispetto.

 Il 27 aprile, ancora dal cast di “Made in Sud”, toccherà a Fabian Grutt far risuonare di scrosciante ilarità le pareti de il Solstizio, mentre l’11 maggio sarà la volta di Sergio Giuffrida, uno dei professionisti della risata di“Colorado”.

Per suggellare l’evento teatrale il 24 maggio è previsto un gran finale a sorpresa, su cui la direzione de il Solstizio si impegna a mantenere il riserbo.

Per informazioni e prenotazioni: 389.1964394 – 328.7373235.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here