A Canosa di Puglia il “Funerale di Carnevale”: corteo del martedì grasso

0
932

La tradizione vuole che il pranzo del martedì grasso Carnevale e consorte si siedano a tavola (la classica buffett, antico tavolo da pranzo dei poveri) e si abbuffino fino a provocare la morte del povero Carnevale. Dopo l’estrema unzione si forma il corteo funebre che accompagna il cadavere, senza bara, su di un carretto (trajn, tipico carretto con ruote alte quasi due metri trainato da un cavallo). Durante il tragitto ci saranno i parenti (moglie, figli e comare) che oltre a piangere rumorosamente inveiscono, unitamente ai creditori, contro Carnevale per essere morto lasciandoli nei debiti gli uni, e senza speranza di recuperare il credito gli altri. Il corteo, ogni tanto, si ferma e gli accompagnatori, inscenando canti e balli, invitano a parteciparvi anche gli spettatori. Il corteo si conclude con la cremazione del cadavere di Carnevale.

Gli organizzatori, rinverdendo questa tradizione, hanno organizzato sia il pranzo che il funerale di Carnevale, con il seguente programma:

La mattina del Martedì grasso, in Piazza Antonio Maria Losito di Canosa di Puglia, sarà allestito, alle ore 12:00 circa, il pranzo di Carnevale (due pupazzi) sino alla sua morte (alle ore 15:30 circa); seguirà la benedizione del de cuius con l’estremo saluto della moglie che inveisce contro il marito d’averla lasciata prematuramente in un mare di debiti (tutto in tono ironico). Subito dopo che i presenti esprimeranno il loro dolore alla moglie (con pianti i parenti e con maledizioni al morto i creditori) partirà il corteo funebre che seguirà il seguente percorso: Via Borsellino, Via La Malfa, Via Falcone, Via Iacobone, ancora Via Falcone, Via Rizzi, Via Capurso, Via Del Vento per concludersi in Via delle Violette. Ogni tanto il corteo si ferma per inveire contro Carnevale e poi ballare cercando di coinvolgere gli spettatori. Il corteo si concluderà con la distruzione del pupazzo di Carnevale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here