Barletta, Giunta approva iniziative per la Disfida: eventi dal 13 al 16 febbraio

0
160

E’ stato approvato un programma di iniziative dal 13 febbraio sino a domenica 16, quando Barletta sarà tappa della “Penisola del Tesoro” organizzata dal Touring Club Italiano. Molte attività avranno luogo a Palazzo San Domenico, da poco recuperato alla gestione del patrimonio comunale che, per l’occasione, sarà aperto al pubblico: qui sarà allestita una mostra fotografica e una esposizione di abiti cinquecenteschi.   E’ in programma una kermesse multidisciplinare al teatro Curci, animazioni di strada e momenti rievocativi con la partecipazione di associazioni locali.

E’ stato inoltre predisposto il prolungamento dell’orario di apertura sino alle 22.00 del Castello, di Palazzo Della Marra, della Chiesa dei Greci, della Cantina della Sfida il cui ingresso, dalle 18.00 in poi, sarà gratuito.

Visite guidate avranno luogo anche nel sito archeologico di Canne della Battaglia nei giorni 13 e 16 febbraio secondo i consueti orari di apertura con prenotazione presso l’Ufficio Informazione e Accoglienza Turistica.  Si intende così anticipare il programma più organico di iniziative che l’Amministrazione ha proposto alla Regione Puglia, in particolare per la prossima estate, con l’obiettivo di trasformare l’evento storico in una attrattiva di interesse nazionale.

In apertura degli odierni lavori di Giunta, il sindaco Pasquale Cascella ha informato di aver inviato alla Regione Puglia –  in riscontro a una nota del Servizio Ciclo e Rifiuti e Bonifica e dell’Ufficio Gestione dei rifiuti, relativa all’adozione di provvedimenti urgenti in materia di “Tributo speciale per il deposito in discarica” per la  “determinazione aliquota per l’anno 2014” – una lettera in cui comunica che “il Comune di Barletta intende avvalersi della facoltà prevista dalle Disposizioni per la formazione del bilancio 2014 e bilancio pluriennale 2014- 2016 della Regione Puglia attuando misure idonee che prevedono di conseguire a giugno 2014 una percentuale di raccolta differenziata pari ad almeno il 5% in più rispetto ai dati validi riferiti al periodo settembre 2012 – agosto 2013”. Quanto all’esenzione dal versamento mensile del differenziale del contributo, e quindi con l’applicazione della tariffa di 15,00 €/t oltre iva al 10% per l’anno 2014, nella lettera il sindaco scrive che “resta fermo  l’obbligo di provvedere all’eventuale conguaglio entro il mese di settembre 2014 nel caso in cui, all’esito delle verifiche da parte del competente servizio regionale, si accertasse il mancato raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata”. Il sindaco ha altresì informato la Giunta di aver trasmesso al Presidente del Consiglio Comunale copia delle relazioni ricevute dalla società Bar.S.A – richieste a suo tempo anche sulla base delle discussioni già sviluppatesi nelle apposite Commissioni consiliari – sia sulla rielaborazione della proposta progettuale tecnico finanziaria di trasformazione del servizio di raccolta dei rifiuti da stradale in domiciliare, e sia sui nuovi assetti societari dell’azienda, indicando l’esigenza che i due documenti siano messi a disposizione dei capigruppo e di ogni altro consigliere interessato per poter acquisire utili elementi di valutazione e condividere il percorso da seguire per le conseguenti determinazioni dell’Amministrazione.

 I lavori della Giunta sono stati aggiornati a domani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here