A Canosa di Puglia ” I Tempi Moderni”: mostra di antico e contemporaneo con artisti locali

0
225

Un mix inedito di antico e moderno, reperti archeologici accostati ad opere contemporanee in un unicum narrativo davvero singolare. Giovani pittori e scultori locali, studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Foggia saranno i protagonisti della collettiva d’arte con l’esposizione delle opere a tema. Il visitatore sarà immerso in un viaggio che spazierà dalle tematiche del lavoro a quelle dell’istruzione, dall’ambiente alla salute, dall’uguaglianza all’immigrazione fino alla condizione femminile. “Dal passato al presente tutto ciò che è attuale!” – sono le prime dichiarazioni dell’organizzatrice Lucia Bucci alla presentazione della mostra  e proseguendo nel suo discorso :  “Alla collettiva canosina parteciperanno giovani della nostra terra, ricca  di risorse umane, capacità e competenze, culla di civiltà in cui l’arte e la cultura si candidano a rappresentare la speranza dell’oggi e l’alba del domani. Colgo l’occasione per ringraziare il Comune di Canosa di Puglia, in particolare l’Assessorato alle politiche scolastiche e culturali, educative e del tempo libero per il patrocinio concesso, e poi la Fondazione Archeologica Canosina Onlus e la Cooperativa Dromos, per la fattiva collaborazione all’organizzazione dell’evento.”

Alla mostra collettiva d’arte “I Tempi Moderni” in programma a Canosa di Puglia (BT) prenderanno parte: Annale Maria Pia, Delli Carri Antonio, Forina Cosimo, Giuliani Francesca, Merra Valentina, Mocerino Pasquale, Nigro Lorenza, Petrone Antonio, Petronzi Marianna, Silvestri Serena,Vocale Natascia, Tudisco Antonietta, Zullo Domenico. La rassegna espositiva sarà una vetrina importante tesa a valorizzare le opere realizzate per la collettiva “I Tempi Moderni” e conoscere da vicino i giovani talenti che si affacciano coraggiosamente al variegato mondo dell’arte, familiarizzando  così con le tecniche espressive e comunicative sempre diverse e raffinate.

Bartolo Carbone

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here