A Barletta “Arte in tavola”: rassegna teatrale nei luoghi della buona cucina

0
216

L’idea di realizzare appuntamenti che coniugano la buona cucina al sano divertimento teatrale e artistico si rinnova, carica di proposte originali, per poter continuare ad offrire al nostro territorio nuovi scenari culturali in luoghi convenzionalmente non addetti al teatro. Per ospitare nuove forme di spettacolo dal vivo, e riconoscere nella “collaborazione fra menti” il plus valore e la forza del “fare rete” e degli spazi condivisi.

Così l’associazione culturale I Nuovi Scalzi, per le terza volta sviluppa e promuove Arte in Tavola, dando vita a una collaborazione tra l’ associazione I Nuovi Scalzi, CTS Barletta”, il circuito teatrale leccese Quante storie … in giro di Nasca Teatri di Terra, IS Fotografia di Ignazio Sguera, Bodega Steak House Pizza&Birra, pizzeria San Giorgio al pomodorino, Bebop e la pasticceria Bottega del Babà .

Arte in tavola è un progetto innovativo, innovativo quanto il coraggio, per riavvicinare l’arte e il teatro alle persone, abitando pizzerie, ristoranti, bar e gli spazi non convenzionali del teatro. Nella sua terza edizione Arte in Tavola prende forma come “Arte in Rete” ovvero una rassegna itinerante, girovaga: 8 appuntamenti in 4 location differenti, dove la buona cucina incontrerà il suono, i sorrisi ed i ritmi del teatro. Ogni spettacolo è in sé prova d’attore di alti livelli, il quale recupera la tradizionale figura della carovana viaggiante per spostarsi di città in città. Così arte in tavola continua a rispecchiare l’esigenza del nostro tempo storico e a rispondere concretamente alla Crisi, non solo economica ma più gravemente culturale, spostandosi di locale in locale e creando così una rassegna itinerante completamente gratuita per il pubblico dove, a seconda del periodo, si potranno incontrare performer, attori, narratori, musicisti e artisti polivalenti.

Il programma della rassegna sarà, dunque, distribuito in tre differenti location secondo il seguente calendario: 3 dicembre il “Bodega” con l’anteprima di “Quanto mi dai se ti uccido?” di e con Ippolito Chiariello; 12 dicembre il “Bebop” con “Ab Hoc et Ab Hac” di e con Daniele Parisi; 9 gennaio il San Giorgio al Pomodorino con “Il Romanesco” con Davis Tagliaferro; 16 gennaio “La bottega del Babà” con “Break Time (I) – In pro” di I Nuovi Scalzi, con Nik Seccia; 22 gennaio il “Bodega” con “Choosy” di e con Ermanno Rizzi; 6 febbraio il San Giorgio al Pomodorino con “Commedia dell’arte – lazzi e sprazzi” di e con I Nuovi Scalzi; 20 febbraio il “Bebop” con “Immagini sonore – Fingerstyle Guitar Music” di e con Nik Seccia, Paolo Mele, Savino Italiano e Olga Mascolo; 21 febbraio “La bottega del Babà” “Break Time (II) – P40” di e con Pasquale Quaranta.

A Barletta non mancano le idee e le iniziative interessanti, l’interesse di Arte in tavola per quest’edizione è quella di coinvolgere più gusti e più persone, per contribuire alla “formazione” culturale della città, e di un pubblico che sceglierà di andare a teatro o in un’altra delle rassegne teatrali che si svolgeranno a Barletta, spinto dall’ occasione della gratuità, e consapevole della bellezza del teatro e delle sue infinite forme d’arte. Questa volta la rassegna è composta di 8 appuntamenti, ma l’associazione I Nuovi Scalzi si augura di realizzare altri, per portare avanti la formula di rassegna indipendente e per coinvolgere altri ottimi artisti.

Per maggiori informazioni si potrà seguire l’evento su facebook “Arteintavola Barletta” o chiamare il numero 0883 334398.

Partecipazione a posti limitati e su prenotazione.  L’ingresso per tutte le serate è gratuito, eccetto gli eventi che si terranno presso la Bottega del babà,  su prenotazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here