Barletta, SS. Crocifisso: Mons. Pichierri ordina diacono un seminarista nigeriano

0
254

L’Arcivescovo annuncia così l’evento:

“Nel cuore del nostro camminare insieme nel primo Sinodo diocesano, che ci insegna lo stile di comunione che il Concilio ha posto al centro della riflessione teologica della Chiesa, vivremo prossimamente alcuni segni forti missionari che desidero condividere con voi.

Grato al Signore, che dona alla Chiesa nuove vocazioni al Sacerdozio ministeriale, vi annuncio quindi con gioia che domenica 15 settembre, alle ore 19.00, ordinerò diacono, presso la parrocchia del SS.mo Crocifisso di Barletta, l’accolito Marcellinus Okechukwu Nwodo, figlio di una terra sofferente dove tanti figli di Dio sperimentano sulla propria pelle le nefandezze dell’egoismo e dell’orgoglio umano: la Nigeria. È una cooperazione missionaria durata due anni, che si concluderà con la consegna di questo giovane, quando sarà ordinato presbitero nella sua chiesa diocesana di Nsukka.

La comunità parrocchiale si preparerà all’evento di grazia con un triduo secondo il seguente programma:

Giovedì 12 – Ogni vivente dia lode al Signore

Ore 19.00 S. Messa. Presiede don Ruggiero Caporusso

 

Venerdì 13 – Tu sei, Signore, mia parte di eredità

Ore 19.00 S. Messa. Presiede Mons. Luigi Renna – Rettore del Pontificio Seminario Regionale Pugliese “Pio XI”. Declaratio di Marcellino Nwodo.

Ore 20.00 Musical: “Quanto tocca a te… Storia di una vocazione”, presentato dai giovani/issimi della parrocchia.

 

Sabato 14 – Non dimenticate le opere del Signore

Festa dell’Esaltazione della Santa Croce

Ore 19.00 S. Messa. Presiede S. Em. Card. Francesco Monterisi. Consegna del basilico.

 

Il 17 settembre, alle ore 17.00, vivremo poi il V Convegno Missionario Diocesano presso la stessa parrocchia, riflettendo “SULLE STRADE DEL MONDO”, tema della Giornata Mondiale Missionaria 2013.

Vi invito a prendere parte a questi momenti di gioia attraverso la preghiera e l’attiva partecipazione per crescere sempre più come Chiesa diocesana e universale nello spirito missionario proprio di ogni cristiano, affidandoci sempre alla protezione materna di Maria Regina degli Apostoli, colei che per prima ha accolto in sé il Verbo della Vita e, all’ombra dello Spirito, si è resa umile ancella e gioiosa testimone di un Dio Padre che si prende cura di tutti i suoi figli”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here