Barletta, “Da Damasco ai giorni nostri”: incontro promosso dal Movimento Cursillos di Cristianità

0
222

Interverranno l’Arcivescovo Mons. Giovan Battista Pichierri,  Antonella Loffredo, Responsabile dei laici del nascente Movimento dei Cursillos di Cristianità (MCC) dell’Arcidiocesi e Mons. Domenico Marrone, Parroco della Parrocchia “San Ferdinando Re” in San Ferdinando di Puglia e Segretario generale del 1° Sinodo Diocesano dell’Arcidiocesi.

“L’incontro- dichiara don Emanuele Tupputi, Responsabile dei sacerdoti del nascente MCC dell’Arcidiocesi-  vuole essere un modo per far conoscere questo Movimento di Chiesa che è un valido strumento di evangelizzazione, che si colloca nell’ambito della pastorale profetica della Chiesa, ed in particolare della pastorale “kerigmatica” e del “primo annuncio”, e che aiuta la singola persona a scoprire e a rispondere alla propria vocazione personale e promuove la creazione di gruppi di cristiani che fermentino di vangelo gli ambienti” (Idee fondamentali dei Cursillos di cristianità, n. 74).

“Ma al tempo stesso- aggiunge Antonella Loffredo- è un modo per comprendere sempre più e meglio sull’esempio di San Paolo e Papa Francesco che «la comunicazione della fede si può fare soltanto con la testimonianza, … con il Vangelo vissuto nella propria esistenza e che…In questo momento di crisi non possiamo preoccuparci soltanto di noi stessi, chiuderci nella solitudine, nello scoraggiamento, nel senso di impotenza di fronte ai problemi… La Chiesa deve uscire da se stessa. Dove? Verso le periferie esistenziali, qualsiasi esse siano, ma uscire. Gesù ci dice: “Andate per tutto il mondo! Andate! Predicate! Date testimonianza del Vangelo!” (cfr Mc 16,15). (Papa Francesco, Veglia di Pentecoste, 18 maggio 2013).

“Auguriamo- concludono i Responsabili del nascente MCC- ad ognuno di sapere uscire fuori dai soliti schemi per vivere una fede piena di zelo apostolico e carica di quell’autenticità e verità che nasce dall’avere incontrato Cristo Signore nostro Maestro che mai ci abbandona. Una fede che sappia promuovere una “cultura dell’incontro, che ci educa alla comprensione reciproca e che opera per l’unità”.

Chi volesse ulteriori informazioni può scrivere a: mcc@arcidiocesitrani.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here