Trani Film Festival, al via la XIV edizione: premio “Titoli di coda- Rosangela Zaccaria”

0
340

L’evento organizzato dall’associazione culturale Nirvana è giunto alla sua quattordicesima edizione. Nell’attesa di festeggiare in grande stile, nel 2014, i suoi primi 15 anni, il TraniFilmFestival quest’anno si propone al pubblico degli amanti e degli appassionati di cinema con il suo consueto ricco programma di produzioni indipendenti. Quello di Trani è infatti diventato in 14 anni uno dei festival più ambiti fra i registi di nuova generazione e, in genere, per chi non ha alle spalle una casa di produzione o un distributore importante. Centinaia di registi, anche professionisti che negli anni si sono affermati a livello nazionale ed internazionale, sono passati da Trani. E quest’anno, nel corso delle cinque serate, sarà possibile assistere ad opere pregevoli, girate da registi di cui certamente si sentirà parlare negli anni a venire. “E’ la nostra più grande soddisfazione”, sottolinea Beppe Sbrocchi, direttore del festival. “Chiunque può organizzare una rassegna cinematografica, non è invece da tutti riuscire a metter su un concorso che ogni anno fa registrare centinaia di partecipanti da ogni parte del mondo. Nel nostro archivio ci sono migliaia di film, che presto valorizzeremo attraverso un’iniziativa di respiro mediterraneo”.

 Durante tutte le serate è prevista la proiezione dei film in concorso, suddivisi in cinque sezioni: Clipping, Taglia Corta – Short Films, Taglia Media – Medium Films, Miglior Film Italiano e Opere Prime. Le sezioni fuori concorso saranno DOC Exposure, matinée presso la biblioteca comunale Bovio, e Showcase, pomeridiani sempre a Palazzo San Giorgio. La giuria di esperti è presieduta dall’attore e regista Manrico Gammarota.

Non solo il concorso, però, nel programma del TraniFilmFestival, che quest’anno lancia una novità assoluta, un premio riservato a quei professionisti del cinema che lavorano nell’ombra e a cui, nella migliore delle ipotesi, viene riservata una citazione nei titoli di coda. Il riconoscimento, alla sua prima edizione, è stato denominato proprio “Premio Titoli di Coda – Rosangela Zaccaria”. Rosangela Zaccaria è una giovane professionista di Trani che aveva coronato il sogno di lavorare nel cinema e che è scomparsa prematuramente a giugno dell’anno scorso. I premi, tre in tutto, saranno consegnati da Claudio Santamaria, uno degli attori seguiti da Rosangela Zaccaria nel suo percorso professionale presso l’agenzia Tna di Roma: li riceveranno la direttrice di casting Laura Muccino, la scenografa Dionisia Cirasola e l’addetto alla distribuzione Umberto D’Abbruzzo. Al termine della serata sarà proiettato il film “Diaz”, che ha tra i suoi interpretati anche Claudio Santamaria.

 Nelle serate successive sono in programma un’anteprima del film girato a Trani e in altre città della Puglia “Ci vorrebbe un miracolo”, con la partecipazione del regista Davide Minnella (mercoledì 21 agosto), un dibattito sul ruolo dei festival per la promozione dei film indipendenti, con l’anteprima del documentario “Cinema Possibile” del regista Andrea Costantino (giovedì 22 agosto), il conferimento dello “Stupor Mundi”, il tradizionale premio del TraniFilmFestival, a Riccardo Scamarcio, al suo debutto da produttore cinematografico, e al cantante Francesco Sarcina de “Le Vibrazioni” per la canzone originale “Distratta e Cinica” scritta per il film “Miele”,  in gara al 66° Festival di Cannes, nella sezione “Un certain recard”,il film prodotto da Scamarcio (venerdì 23 agosto), e infine la consegna del premio “Al miglior cast artistico”, altra novità di questa edizione, al cast di “Razza Bastarda” di Alessandro Gassman: in sala, per ricevere il premio, Manrico Gammarota, Giovanni Anzaldo, Sergio Meogrossi e Matteo Taranto, attori del film (sabato 24 agosto) e componenti della giuria del concorso, presieduta, come detto, da Gammarota.

Insomma, un programma ricco di appuntamenti e, come sempre, ricco di cinema. Quello vero, quello prodotto con la passione e con pochi denaro. Proprio come il TraniFilmFestival.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here