Canosa di Puglia, “Spaghetti Paradiso”: romanzo di Nicky Persico sullo stalking

0
292

Tra fiction e realtà, l’autore di “Spaghetti Paradiso” racconta la storia di un praticante avvocato, Alessandro Flachi, inesperto e anche un po’ maldestro, che si ritrova coinvolto nella difesa di due donne molto differenti tra loro per età ed estrazione sociale, accomunate dal fatto di essere entrambe vittime di violenza. Si dipana da qui un fitto intreccio di storie e di persone che si ritroveranno a influenzare ognuna i destini dell’altra, e a portare il protagonista a conoscere a fondo il fenomeno dello stalking e della manipolazione, in un susseguirsi di eventi che rivelerà una realtà molto diversa da quella che appariva.

L’avvocato Flachi rischierà più volte la vita, suo malgrado e senza voler essere un eroe, mentre accanto a lui − tra colpi di scena, ironia sottile e ribaltamenti di fronte − figure tenere e innocue come il buon vecchio Mutolo, o decise come la bellissima e tormentata Lara, mostreranno la vera forza delle persone buone, infondendo un messaggio di concreta speranza e di coraggio. Le bellezze territoriali della Puglia, raccontate dall’autore in modo originale e condite da fascinose commistioni culinarie “Spaghetti Paradiso”, conducono ad un equilibrio di suspence e scanzonata serenità dal risultato narrativo travolgente.

Per l’occasione sarà la terrazza dell’ottocentesco Palazzo Iliceto a Canosa di Puglia(BT), la location del reading del romanzo “Spaghetti Paradiso” di Nicky Persico, in programma sabato 18 maggio alle ore 20,00, promosso dall’Associazione Puglia Imperiale, dalla Fondazione Archeologica Canosina Onlus, dalla locale Pro Loco, dalla FIDAPA e dal Movimento Internazionale Anti-Stalking, Anti-Pedofilia e Pari Opportunità.

La giornalista Claudia Vitrani presenterà l’autore Nicky Persico (49 anni), pubblicista, ex steward di una nota compagnia aerea, appassionato di fotografia, sceneggiatura e recitazioneInoltre interverranno Luigi D’Aquino e Sabrina Tatò le voci recitanti della Compagnia Teatrale Pro Loco e il violinista Sabino Pizzuto per la colonna sonora della serata dedicata all’apertura straordinaria in notturna del Palazzo Iliceto, attuale sede del museo civico per poter ammirare le mostre “Tu in Daunios”, “La Città di Pietro e di Marmo” ed una significativa esposizione celebrativa dei 20 anni di attività della Fondazione Archeologica Canosina. Un happening culturale da non perdere, nel segno dell’arte letteraria e dell’archeologia che contraddistingue la storia di Canosa di Puglia(BT) in un contesto davvero interessante e originale.

Bartolo Carbone

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here