Max Pisu, intervista esclusiva al comico di Zelig con mamma di Trinitapoli

0
874

Subito l’ho chiamato e con tanto entusiasmo, anche per i ricordi della nostra amicizia, mi ha concesso in esclusiva per Il Quotidiano Italiano-Bat questa intervista.

MAX PISU , DICIAMO CON ORGOGLIO CHE  PER META’ SEI PUGLIESE, MAMMA DI TRINITAPOLI, ANCHE SE NATO A LEGNANO. LA PRIMA DOMANDA E’ SPONTANEA: QUANDO VERRAI DA QUESTE PARTI?

La prima risposta è…quando mi inviterete! Scherzo, lì ho ancora parenti e amici (tu), quindi spero che ci sia presto l’occasione di venire in “Villa” a gustare i panzerotti bollenti con il pomodoro che ustiona la lingua.

PARLIAMO DELLA TUA CARRIERA DI ARTISTA, SUCCESSO CON ZELIG, FILM E TANTO TEATRO. QUALI SONO I TUOI PROSSIMI IMPEGNI?

Ora, finita o quasi la stagione teatrale, si inizia a portare gli spettacoli all’aperto, nelle piazze, tempo permettendo. Poi tutta una serie di lavori paralleli: scrittura, prove, e altro…qualche film in cantiere per la TV….

 

 SO CHE SEI MOLTO IMPEGNATO NELLE ATTIVITA’ SOCIALI ,QUESTO DI FA ONORE. NE VUOI PARLARE?

Diciamo che, tra gli impegni, c’è sempre spazio per dare, nel piccolo, una mano a chi ha bisogno. Sono diverse le iniziative benefiche alle quali aderisco, in particolar modo sostengo un’organizzazione  della quale sono testimonial, che si occupa di aiutare i bambini. Infatti il nome dell’associazione è proprio “Aiutare i bambini” e si occupa di portare sostegno, anche sanitario, con medici bravissimi, a bimbi dei paesi in via di sviluppo ma anche supportare bimbi e famiglie bisognose del nostro paese. Mi permetto di aggiungere il loro sito: www.aiutareibambini.it.

[nggallery id=567]

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here