Barletta, il pianista Pasquale Iannone sempre più internazionale: concerti in Turchia, Giappone e Messico

0
649

Ma prima di esibirsi di persona, dal giorno 8 al giorno 10 marzo, il Maestro Iannone presiederà la Commissione del concorso nazionale Città di S. Giovanni Teatino in Abruzzo. Della commissione farà parte anche la moglie del grandissimo pianista Lazar Berman. Poi, dal 18 al 22 marzo, Iannone volerà in Belgio per prendere parte al MasterClass organizzato presso il Castello D’Ursel, nella città di Hingene, assieme ad un parterre di grandi docenti internazionali. Pochi giorni dopo, e più precisamente il 25 marzo, Iannone terrà il primo concerto all’estero, ovvero ad Istanbul, assieme ai Wiener Kammersymphonie, ensemble di archi viennese. Nell’occasione l’artista barlettano suonerà due Concerti per pianoforte e orchestra di Mozart. Il 31 agosto Iannone sarà invece in Giappone, a Toyota City, dove terrà un recital il cui programma verte sulle due facce della Vienna musicale del’800. Quella più profonda rappresentata da Schubert e Brahms, e quella più ludica con trascrizioni e parafrasi su valzer e polke di Johann Strauss.

Il 25 ottobre Iannone sarà in Messico, a Toluca, questa vola accompagnato da sua moglie, la pianista Paola Bruni. Il programma prevede l’esecuzione di due concerti con l’Orchestra Nazionale del Messico. Il pianista barlettano eseguirà la Burlesque per pianoforte e orchestra di Richard Strauss. Mentre sua moglie suonerà il Konzertstück di C.M. von Weber.

Ma le soddisfazioni del Maestro Iannone non attengono solo alla sua bravura di concertista. I suoi allievi continuano a raccogliere grandi successi, aggiudicandosi i primi premi nei concorsi pianistici internazionali più prestigiosi e importanti. Il diciottenne Leonardo Colafelice, dopo la grande affermazione dell’estate scorsa negli Stati Uniti, dove ha vinto quattro primi premi di fila, lo scorso 2 marzo ha trionfato nella finale dell’Aarhus International Piano Competition vincendo il 1^ Premio e i due Premi Speciali in palio. Invece, il diciassettenne Giorgio Trione Bartoli, nell’ottobre scorso ha vinto il Primo Premio al Concorso Internazionale Pianistico di Enschede in Olanda. Assieme a questi due giovanissimi talenti, vanno ricordati i nomi di altri giovani e affermati artisti, formatisi alla scuola pianistica di Iannone, ovvero Nicole Brancale, Maurizio Zaccaria, Alfonso Soldano e Giuseppe Sterlacci. Molti di loro, compresi i due più giovani, hanno fatto le loro prime apparizioni in pubblico sul palco del Barletta Piano Festival, di cui Iannone è ideatore nonché direttore artistico. Scelta, quest’ultima, che dimostra la grande attenzione che da sempre l’artista barlettano dedica alla scoperta e alla cura di giovani talenti pianistici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here