Trinitapoli, spaccio di droga nei pressi di un bar e pistola con munizioni: due ai domiciliari

0
563

I Carabinieri avevano iniziato ad osservare da tempo la piazza dedicata all’attività di spaccio dei due soggetti. I vari servizi effettuati avevano documentato un continuo flusso di persone intorno ad un bar. In particolare il B. incontrava le persone per contrattare la compravendita di droga che recuperava dietro il locale, in un’aiuola adiacente ad una palazzina, dove era custodita all’interno di una busta nascosta tra i cespugli. Lo stupefacente era già diviso in “cipolline” che l’uomo metteva dentro un borsello a tracolla e poi consegnava agli acquirenti.

L’attività di osservazione permetteva, inoltre, di riscontrare la complicità di S. nello spaccio di droga e di accertare che i due occupavano l’intera giornata nella loro attività illecita.

I Carabinieri decidevano, quindi, di intervenire bloccando entrambi mentre compivano l’ennesima cessione. Le perquisizioni personali e nel luogo dove occultavano lo stupefacente permettevano di rinvenire e sequestrare 23 grammi di marijuana divisi in 26 dosi, 13 grammi di hashish, una pistola revolver calibro 22 carica con 5 cartucce e 1.340,00 euro in banconote di vario taglio presunto provento dell’attività di spaccio.

Gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here