Bisceglie, rapina a mano armata al supermercato: arrestati due 20enni

0
263

Travisati da calzamaglia, pistola e taglierino in pugno, i due hanno fatto irruzione in un esercizio commerciale di una nota catena di supermercati, facendosi consegnare l’’incasso giornaliero dalla dipendente, per poi darsi alla fuga a bordo di un ciclomotore.

Determinante nelle operazioni che hanno consentito di assicurare i due alla giustizia il contributo di un carabiniere libero dal servizio che, alla vista dei rapinatori in fuga, non ha esitato a contattare tramite il numero di emergenza “112” la centrale operativa della Compagnia di Trani e a porsi all’’inseguimento dei malfattori.

Sul posto convergevano numerose “gazzelle” dell’’Arma che, grazie alle indicazioni fornite dal militare libero dal servizio, raggiungevano e bloccavano i malfattori in zona defilata mentre tentavano di far perdere le proprie tracce. Bloccati in Contrada delle Monache di Bisceglie i due, al termine della perquisizione personale, venivano trovati in possesso del taglierino, della pistola, risultata poi essere una scacciacani priva del tappo identificativo di colore rosso nonché dell’’intera refurtiva pari a 1100 euro che è stata restituita all’’avente diritto. Il ciclomotore, privo di targa, ed i capi di abbigliamento d’abbigliamento usati per il travisamento sono stati sottoposti a sequestro.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Trani i due sono stati associati presso la locale Casa Circondariale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here