Trani e Bisceglie, controlli del territorio “Estate sicura”: 3 arresti e 5 denunce

0
225

L’’attività, sviluppata in un più ampio progetto volto a garantire ai cittadini un’’estate sicura, ha visto impegnati giorno e notte i militari di Trani e Comuni limitrofi. Questi i principali risultati:

–     a Trani, un 36enne del luogo è stato arrestato in esecuzione di una condanna a due mesi di reclusione per violazione degli obblighi di legge connessi alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di Pubblica Sicurezza. Tre giovani, di 19, 27 e 32 anni, all’’esito di controlli sulla circolazione stradale, sono stati trovati  alla guida di altrettanti scooter, uno a Ponte Lama e gli altri nelle strade del centro storico, senza la relativa patente, che non avevano mai conseguito. Perciò sono stati tutti denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Trani a norma del Codice della Strada.

–     a Bisceglie, un 24enne barese, alle prime luci del giorno, è stato fermato da una “gazzella” della locale Tenenza mentre girava con l’’auto della madre in stato di ebbrezza alcolica. Anche lui denunciato e patente di guida ritirata. A seguito di attività di indagine, è finito invece in manette, con l’’accusa di tentata rapina, un 25enne del luogo, noto alle Forze dell’Ordine. Il giovane, che solo qualche giorno fa era stato arrestato sempre dai Carabinieri di Bisceglie nella flagranza di un analogo reato, è stato raggiunto da un’’ordinanza di custodia cautelare, emessa dall’Ufficio GIP del Tribunale di Trani, su richiesta della locale Procura della Repubblica per uno scippo commesso ai danni di una donna l’’11 luglio scorso. La vittima, una casalinga di  47 anni, stava passeggiando in pieno giorno in via Isonzo, quando, intenta a parlare al cellulare, era stata avvicinata dal giovane, che con mossa fulminea le aveva strappato la collana in oro. La donna, d’’istinto, aveva tentato di opporsi, finendo però scaraventata a terra, mentre il malvivente era riuscito a dileguarsi, portando con sé il monile, poi perduto durante la fuga a piedi e riconsegnato all’’avente diritto, costretta a ricorrere alle cure dei sanitari del locale Ospedale per le escoriazioni riportate ed il comprensibile stato di agitazione conseguente alla disavventura.

–     a Corato, un 48enne del luogo, ristretto ai domiciliari, è stato sorpreso più volte dai militari fuori dalla sua abitazione. Arrestato per evasione, è stato associato presso la Casa Circondariale di Trani. Un 50enne originario di Bisceglie, con precedenti alle spalle, sottoposto a controllo mentre circolava a bordo della sua autovettura, è stato denunciato per detenzione illegale di arma in quanto trovato in possesso di un coltello di genere proibito, sequestrato.

Nel corso controlli, inoltre, 4 persone tra Trani e Bisceglie sono state segnalate all’Ufficio Territoriale di Governo di Barletta quali assuntori di sostanze stupefacenti, poiché trovate in possesso di dosi di marijuana e hashish per uso personale.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here