Bisceglie, picchia l’anziano padre per pochi euro: per paura costretto a dormire in auto

0
206

 

La vicenda prende spunto dalla denuncia di uomo di 78 anni, padre dell’’arrestato, il quale ha riferito ai militari  di essere stato più volte maltrattato dal figlio convivente, al fine di estorcergli poche decine di euro e di essere costretto, negli ultimi tempi, a dormire nella propria auto per paura di subire aggressioni. All’’ultima richiesta di 70 euro, negati dall’’anziano padre, è seguita  un’’aggressione fisica; l’’uomo allora si è rivolto ai Carabinieri denunciando tutta la vicenda e per il 36enne sono scattate le manette.

Ora dovrà rispondere delle pesanti accuse di tentata estorsione continuata e maltrattamenti in famiglia. Intanto, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, l’’arrestato è stato condotto presso la locale Casa Circondariale.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here