Barletta, bagnante trova siringa con ago sulla spiaggia libera a ponente

1
770

La litoranea barlettana resta purtroppo al centro delle cronache odierne, non solo per la qualità delle acque, parametro che ha indotto l’amministrazione ad emanare un’ordinanza di divieto di balneazione nei tratti vicini ai canali che attraversano la spiaggia, ma anche per le condizioni igieniche dei tratti di arenile privo di stabilimenti balneari, vittime di un mix molto pericoloso di inciviltà e incuria.

L’episodio denunciato dalla lettrice non è purtroppo infrequente nella stagione estiva: all’inizio del mese di luglio un bambino si è punto con una siringa sporca  mentre giocava sotto l’ombrellone ad Alba Adriatica. In questi casi grande è l’apprensione per le conseguenze dell’incidente, poiché le siringhe usate sono potenti veicoli di infezioni, anche gravi.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here