Andria, posto di blocco sulla s.p. 231 per la sicurezza sulla strada: 4 arresti

0
174

 L’’attività di controllo del territorio è stata realizzata nella mattinata mediante l’’attuazione di un posto di blocco lungo la s.p. 231, finalizzato a prevenire e reprimere:

–        il fenomeno delle rapine ai danni di autotrasportatori e automobilisti;

–        tutti quei comportamenti che incidono sulla sicurezza degli utenti della strada, quali eccesso di velocità, guida in stato di alterazione psico – fisica da consumo di alcool/stupefacenti, guida pericolosa e/o senza patente.

L’’attività è stata inoltre indirizzata anche al controllo “a tappeto” di  25 soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale e a quelle di prevenzione.

Il dispiegamento delle forze in campo è stato costituito dall’’impiego di  22 Carabinieri a bordo di 10 “gazzelle”, con il supporto di un elicottero e di una unità cinofila per i controlli antidroga e di polizia.

E’’ stato tratto in arresto in flagranza un 45enne pregiudicato andriese, sorpreso mentre era intento a prelevare, dal vano caldaie condominiale della palazzina ove abita, una busta contenente 14 dosi di marijuana. Tre persone invece sono state arrestate in esecuzione di altrettanti ordini di carcerazione dovendo scontare rispettivamente la pena della reclusione di anni 3 per i reati di rapina e lesioni personali, di anni 7 per il reato di furto aggravato e di anni 11 per il reato di violenza sessuale. Sono state deferite all’’A.G. 2 persone per guida senza patente e segnalati 2 giovani al Prefetto della Provincia B.A.T. in quanto trovati in possesso di una dose ciascuno di marijuana. Delle 7 contravvenzioni al codice della strada contestate, inoltre, 3 riguardano la mancata copertura assicurativa del veicolo, 2 la guida con patente scaduta di validità, 1 l’’utilizzo del telefono cellulare durante la guida e 1 la mancanza della carta di circolazione al seguito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here