Trani, rapinò una gioielleria: arrestato ladro “gentiluomo”

0
207

Lo scorso 11 marzo, unitamente ad un complice, anch’’egli ben vestito, sarebbero entrati in un laboratorio orafo di via Fiume fingendosi normali clienti e chiedendo di poter visionare alcuni preziosi.

Dopo alcuni istanti, avrebbero estratto l’’arma costringendo la titolare ad aprire la cassaforte a combinazione e a consegnare loro gioielli per un valore di oltre 7000 euro. Razziato il bottino, i malviventi avrebbero poi  immobilizzato con delle fascette di plastica la vittima ed un’’altra donna presente casualmente nel negozio per fare degli acquisti, le avrebbero fatte sdraiare per terra e si sarebbero dileguati. Le indagini immediatamente avviate dai Carabinieri hanno consentito di risalire all’’identità di uno dei rapinatori, sul cui conto l’A.G. ha emesso il provvedimento restrittivo in carcere.

La misura è stata notificata presso la casa circondariale di Trani dove l’’uomo si trova già ristretto per altra causa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here