Andria, parcheggio selvaggio blocca ambulanza: soccorsi a piedi

0
180

L’autista-soccorritore ha dovuto far scendere gli altri soccorritori e l’ infermiere a circa 500 metri di distanza dal luogo di intervento in via Porta Santa. Per i sanitari la corsa a piedi, l’arrivo in un’antica palazzina ed il rapido intervento. Ma ancora una volta resta complicata la situazione per mezzi ed interventi che devono e possono salvare la vita solo se operati con estrema rapidità.

Questa non era una chiamata da codice rosso, ma le difficoltà di intervento degli “angeli del soccorso” restano essenzialmente per l’incuria e la mancanza di senso civico dei cittadini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here