Trani e Bisceglie, maxisequestro in negozi cinesi: 7 mila articoli pericolosi

0
411

I controlli, compiuti dai militari della Compagnia di Trani, supportati dai colleghi del NAS di Bari, hanno riguardato esercizi commerciali destinati alla distribuzione al dettaglio di accessori per l’’abbigliamento, gestiti da cittadini cinesi.

I prodotti esposti alla vendita e sequestrati sono in prevalenza articoli di bigiotteria, calzature ed ornamenti per vestiti (bracciali, collane, orecchini, pinze per capelli), privi di etichetta, pertanto, mancanti delle indicazioni obbligatorie relative alla sicurezza e qualità della merce, denominazione legale o merceologica del prodotto, marchio del produttore o dell’’importatore stabilito nell’Unione Europea, quindi potenzialmente pericolosi.

Oltre al sequestro, ai trasgressori, tutti cittadini cinesi residenti in zona, di cui uno già noto alle Forze dell’’Ordine per aver commesso in passato violazioni della stessa natura, sono state comminate sanzioni amministrative per alcune migliaia di euro.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here