Barletta, ricettazione di auto rubate: arrestato andriese 41enne

0
214

Nello specifico,  gli agenti intervenivano in Contrada San Procopio in ausilio ad un equipaggio della Polizia Locale, che aveva fermato un individuo, sorpreso a caricare a bordo di un autocarro munito di braccio meccanico, un motore presumibilmente di provenienza furtiva. Sul posto si rinvenivano, inoltre, i resti di tre auto, spogliate di ogni accessorio e delle parti meccaniche che unitamente ad una cospicua quantità di bulloneria erano sparsi intorno alla zona del rinvenimento.

Dai primi accertamenti si appurava che le auto rinvenute erano due Kia Rio, furti rispettivamente denunciati presso il commissariato di Barletta in data 09.05.2014 e presso i carabinieri di Andria in data 06.05.2014, ed una LANCIA Y, furto denunciato presso i carabinieri di  Andria in data 06.04.2014. L’arrestato, dopo le formalità di rito, veniva accompagnato nel carcere di Trani a disposizione dell’A.G. procedente.

Inoltre, sempre a  Barletta, gli uomini della Sezione Volanti del locale Commissariato di P.S., in esecuzione del decreto di aggravamento pena emesso dal Gip del Tribunale di Trani in data 20.05.2014, traevano in arresto C.D.A., di anni 36, pregiudicato barlettano già sottoposto agli arresti domiciliari, presunto responsabile di violazione delle prescrizioni relative alla misura restrittiva della detenzione domiciliare. In particolare, l’uomo era stato arrestato dal personale della Sezione di P.G. del locale Commissariato per detenzione di sostanze stupefacenti e munizionamento comune da sparo. L’ulteriore provvedimento di aggravamento del precedente si rendeva necessario in quanto il malfattore, nel corso di numerosi controlli effettuati dal personale del Commissariato, veniva sorpreso all’esterno della propria abitazione mentre incontrava soggetti estranei al proprio nucleo familiare. L’arrestato, dopo le formalità di rito, veniva condotto nel carcere di Trani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here