Barletta, morte Teresa Sunna: due anni di condanna e 750 mila euro di risarcimento

0
253

La ditta Mistral, inoltre, dovrà risarcire i familiari di Teresa Sunna con 750mila euro e le due donne scampate alla morte con 90 mila euro a testa.

La terribile disgrazia avvenne il 24 marzo 2012 nello studio medico del dottor Ruggiero Spinazzola, gastroenterologo, dove le tre donne si erano recate per sottoporsi ad esami diagnostici relativi a intolleranze alimentari.

Il dottor Spinazzola è stato rinviato a giudizio e il dibattimento inizierà il 26 giugno davanti al Tribunale di Trani. Al medico barlettano  l’accusa sostenuta dal pubblico ministero Michele Ruggiero contesta di aver acquistato su internet e non attraverso canali più ortodossi una sostanza necessaria per esami clinici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here